Fc Matera - Ciullo: "Obiettivo fare risultato, il Martina ha una classifica bugiarda. Le assenze? Siamo sempre in difficoltà"

Scritto da Roberto Chito  | 
Il tecnico Salvatore Ciullo, FOTO: SANDRO VEGLIA

“Sappiamo bene che dopo il punto di domenica contro il Casarano non abbiamo fatto niente. La classifica è ancora molto brutta per noi, dobbiamo essere consapevoli di questo. Però, allo stesso tempo dobbiamo essere bravi a pensare alla partita successiva, affrontarla nel migliore dei modi e portare a casa un risultato positivo”. Parla così alla vigilia della sfida di Martina Franca il tecnico Salvatore Ciullo che domani si aspetta sicuramente qualcosa in più da un Matera che continua a presentare una situazione pesante dal punto di vista degli infortuni.

“Sicuramente, dopo due settimane il quadro è un po’ più chiaro rispetto ai primi giorni. Sono venuto maggiormente a conoscenza con giocatori che prima non conoscevo a livello tecnico-tattico e soprattutto caratteriale. La nota dolente, in questo momento, è che abbiamo ancora troppi giocatori infortunati. Questo è un peccato perché in questo momento non possiamo giocarci le partite ad armi pari con l’avversario. La situazione? In difesa è ancora molto difficile. Dobbiamo essere molto bravi a leggere le situazioni con giocatori adattati che devono dare il massimo. Sappiamo che siamo in difficoltà. Domenica scorsa abbiamo giocato con cinque under, magari domani ne schieriamo sei. Sappiamo che questo non conta nulla, ma fino ad un certo punto. Perché alcuni ragazzi possono giocare in più ruoli, però quando ti manca un intero reparto diventa molto difficile. In questo momento dobbiamo essere bravi a non pensare a questo”, continua il tecnico dei biancoazzurri fotografando la situazione della squadra.

Ciullo, poi, passa al match di domani: “Il Martina è una squadra che ha il giusto equilibrio, una squadra che poteva tranquillamente avere qualche punto in più in classifica. Le partite che hanno perso, non meritavano proprio di uscire a mani vuote. Hanno una squadra compatta ed equilibrata che allo stesso tempo cercano di sfruttare le ripartenze. Tornare da ex a Martina Franca? Mi aspetto il solito ambiente, ci sono stato molto bene lì. Facemmo una buona annata, è la seconda volta che torno da avversario. La prima volta mi ha fatto piacere tornarci, domani sarà lo stesso. Mi aspetto il solito pubblico, che sarà in questo momento entusiasta visto il momento della squadra che viene da alcuni risultati positivi. Il Martina dopo diversi anni è tornato in Serie D e penso che il pubblico sarà pronto a sostenere la propria squadra”.

Dal suo Matera, Ciullo si aspetta sicuramente qualche passo in avanti: “In più mi aspetto maggiore concentrazione. Dobbiamo correggere alcuni errori fatti nella partita precedente. Però, purtroppo, se ci sono degli assenti, possono esserci anche alcuni errori che si possono continuare a fare. Questo non perché i ragazzi che abbiamo a disposizione non sono bravi, perché giocando in ruoli non propri non è mai facile per loro perché non vengono impiegati in posizioni dove possono dare di più. Al di là di questo, però, mi aspetto una certa continuità rispetto al match di domenica scorsa”.