Team Altamura - Ginestra: "Risultato giusto, solo le palle inattive potevano sbloccarla. Il Matera? Ecco cosa penso"

Scritto da Redazione MateraSport24.it  | 
Il tecnico Ciro Ginestra, FOTO: FONTE WEB

“Non era assolutamente una partita di Serie D. La cornice di pubblico è stata di altre categorie. Al di là dello spettacolo sugli spalti, la partita è stata bella anche in campo. Un match maschio in cui bisognava tenere botta. Per noi era la prima partita su un campo pesante. La mia squadra ha dimostrato di poter essere di categoria e disputare anche questo tipo di partite”, è quanto afferma il tecnico dei biancorossi Ciro Ginestra dopo il pareggio contro il Matera di quest’oggi.

“Abbiamo sicuramente affrontato una squadra diversa rispetto al match di Coppa. Questo lo sapevo e l’ho anche detto alla squadra. È comunque una squadra con esperienza in categoria, soprattutto nei primi undici. Magari, in panchina un po’ meno. Lo sta dimostrando con questi ultimi risultati. Al di là di questo, siamo in un campionato davvero equilibrato. Non è quello di due-tre anni fa dove c’erano solo due squadre che lottavano per vincere e il resto dietro. Quest’anno ci sono addirittura dieci squadre che se la possono giocare. Poi, ovviamente ci saranno quelle che vorranno vincere e quelle che vorranno salvarsi”, continua il tecnico dei biancorossi.

Sul match, poi, Ginestra prosegue: “È stata una partita bella, molto equilibrata. Secondo me è un risultato giusto. Loro, nei primi venti minuti sono partiti meglio di noi. Poi abbiamo cominciato a palleggiare. Nel secondo tempo, il terreno di gioco era davvero impraticabile. Si doveva lavorare con le palle e così è stato. I due gol sono arrivati su queste due situazioni. Va bene così, perché affrontavamo una squadra in salute come lo eravamo noi. Con soddisfazione allunghiamo la nostra striscia positiva a sei e andiamo avanti”.