Le Notizie

Cmb Matera - Promossi e bocciati dopo il Pesaro: che prova dei più giovani. Male Well

Roberto Chito Roberto Chito
20.02.2021 10:25

Well e Galliani dopo la rete, FOTO: CMBFUTSALTEAM.IT-SAVINO

Nonostante il passivo davvero eccessivo, dentro c’è una prestazione che il Cmb Matera ha davvero fatto bene. Il 6-2 con il quale l’Italservice Pesaro torna nelle Marche è troppo ampio e non corrisponde a ciò che si è visto in campo. Perché i biancoazzurri, orfani di due giocatori come Cesaroni e Wilde e con la squalifica di Bizjak fanno sudare le cosiddette sette camice ai campioni d’Italia che per ben 35 minuti soffrono e non poco.

Una prestazione impeccabile quella di Cesaroni e compagni che ha visto soprattutto i più giovani dimostrare di poter dire la loro. Galliani, Arvonio e Perrucci, nonostante si siano trovati di fronte avversari di caratura mondiale hanno comunque detto la loro e creato importanti pericoli. Dai più giovani, Nitti ha tratto le migliori risposte nella giornata di ieri. Perché ormai le prestazioni di Pulvirenti e Neto, non possono essere più una sorpresa. Contributo importante lo hanno dato anche Isi e Ramon che pian piano stanno tornando sui livelli abituali.

Serata da dimenticare, invece, per Well. Tornato in campo dopo diverse settimane di infortunio, il brasiliano non ha passato 40 minuti facili. Dagli errori sotto-porta che sono costati caro ad alcune sbavature. L’unico neo in una prestazione corale davvero importante che non rende giustizia ad un 6-2 davvero troppo largo, anche perché fino al 3-2 l’equilibrio c’era tutto.

Serie A Futsal - Oggi il resto della 21a giornata: Came e Avellino per un altro balzo, ma è un turno scoppiettante. Il programma
Cmb Matera - Nitti: "Prova che ci lascia consapevolezze ma da sabato servono i punti"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate