Il tecnico Antonio Finamore, FOTO: SANDRO VEGLIA
Le Parole

MateraGrumentum - Finamore: "Perchè trovare il pelo nell'uovo dopo un'annata così? Sarà un futuro straordinario"

"Ovviamente dispiace aver interrotto la serie positiva. Però, il discorso da fare è un altro. Quando eravamo ancora in corsa per il nostro obiettivo abbiamo messo la Vultur, seconda in classifica, a 18 punti sotto di noi. Questa è la dimostrazione del lavoro straordinario che abbiamo fatto. Però, sono sorpreso per qualche mugugno che c’è stato dall’esterno. Dopo un’annata così credo sia inutile trovare per forza il pelo nell’uovo. Impariamo a godere delle cose belle". Parte dal ko contro la Vultur della settimana scorsa l’ultima conferenza stampa pre partita del tecnico Antonio Finamore in vista del match di Pomarico.

"Domenica scorsa affrontavamo una squadra ancora in piena corsa per il suo obiettivo stagionale. Noi, invece, il nostro lo avevamo già raggiunto tre settimane prima. È normale che ci siano state delle differenze dal punto di vista dell’attenzione. È normale che dopo un cammino incredibile come il nostro, durato otto mesi con il piede sull’acceleratore sempre pigiato, qualcosa per strada la lasci. È una cosa fisiologica, altrimenti sarebbe disumano. Ad obiettivo raggiunto cambia anche il modo di affrontare la settimana. Ovviamente c’è più allegria anche se ci siamo sempre allenati al meglio. Discorso diverso per gli avversari. Questo ha fatto la differenza. Però, abbiamo giocato un’ottima partita. soprattutto nel secondo tempo. Probabilmente, in parità numerica parleremmo di altro", conclude l’argomento Vultur il tecnico dei biancoazzurri.

In casa MateraGrumentum, ormai si guarda avanti: "Il futuro lo vedo bene. Abbiamo riportato Matera in Serie D, tornando a disputare un campionato nazionale a distanza di diversi anni, al termine di una stagione straordinaria. In questa città c’è passione e amore per la maglia biancoazzurra. Sono convinto che chiunque siederà la prossima stagione su questa panchina, non so se sarò io, potrà contare sul grandissimo calore dei materani. Quest’anno però, tutte le varie componenti sono state straordinarie per raggiungere questo importante traguardo. Questo è sicuramente il miglior viatico per poter programmare il futuro del calcio a Matera che sono sicuro che sarà straordinario".

Poi si pensa al campo. Domani si conclude il campionato in quel di Pomarico: "Si tratta di una gran bella squadra, ben allenata. Ha disputato un bel campionato piazzandosi immediatamente dietro le quattro squadre che hanno dominato questo torneo. Inoltre, hanno una società formata da diversi materani molto appassionati. Credo che domani sarà una bella partita. in casa poi, il Pomarico ha fermato Vultur e Melfi e vorrà sicuramente ripetersi. Noi dobbiamo scendere in campo per fare il massimo".

MateraGrumentum - Hysaj: "A Pomarico per chiudere al meglio. La concorrenza interna è stata l'arma in più"
Match Point Matera - Trasferta da dimenticare: l'Apulia Trani travolge le biancoazzurre già in vacanza. La cronaca
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate