Fc Matera - Bonanno risponde alla rete del Brienza: pareggio nella prima sgambata pre-season. La cronaca

Scritto da Roberto Chito  | 
La squadra scesa in campo oggi, FOTO: FC MATERA FACEBOOK

È pur sempre calcio d’agosto. Concetto che vale nel bene e nel male. Ancor di più per una squadra che è in totale costruzione e che proviene da due settimane di lavoro atletico pesante e con giocatori che pian piano stanno arrivando alla spicciolata. Per questo, il test di questo pomeriggio contro il Brienza è solamente il primo passo verso un pre campionato che deve permettere ai biancoazzurri di mettere più minuti nelle gambe e cercare di trasformare in campo quelle cose che vengono provate durante gli allenamenti. Per la cronaca, il test di Paterno contro il Brienza è terminato 1-1 ma è un risultato fine a sé stesso.

Finamore, inaugura il Matera targato 2022-23 con il 3-4-3, modulo che il trainer di Policoro ha utilizzato negli ultimi anni, eccezzion fatto per la scorsa stagione. Biancoazzurri che si sono schierati in campo con Demalja in porta. Linea a tre con Figliomeni centrali, Sgambati e De Vivo completato la retroguardia. Centrocampo formato dalla coppia Bottalico-Zielski. Sugli esterni, invece, Iaccarino e Cum. In avanti, il triende è composto da Tiganj e Gerardi sugli esterni, mentre Bonanno è il terminale offensivo. Matera che si schiera con ben cinque under in campo e non dispone ancora di Donida arrivato solo ieri in ritiro. Per il resto, ci pensa il Brienza a beffare la retroguardia biancoazzurra solamente dopo quattro minuti per un errore difensivo. Matera che ha subito la chance di pareggiare ma al 14’ Bonanno sbaglia. Passano i minuti e i biancoazzurri cominciano a prendere il sopravvento.

Ottime indicazioni dalla difesa e dal centrocampo. Invece, molta imprecisione in attacco. Passano i minuti e i ragazzi di Finamore dimostrano un buon palleggio. Ottime indicazioni arrivano da Figliomeni in difesa e Gerardi in avanti. Il primo tempo, comunque è abbastanza discreto da parte dei biancoazzurri che non riescono a finalizzare. La ripresa si apre con un Matera leggermente più pimpante che più passano in minuti e più prende il sopravvento del Brienza. Al 23’ arriva il pareggio. Bonanno si fa perdonare l’errore del rigore sbagliato e stampa in rete su ottima azione. La squadra di Finamore, nel finale, cerca il vantaggio non riesce a trovarlo.

L’importante è aver messo i primi minuti nelle gambe e concluso con una sgambata il ritiro della Val d’Agri. Per la condizione servirà tempo. Tant’è che la partitella è stata disputata da tempi da 40 minuti ciascuno, considerando che il Brienza ha appena cominciato gli allenamenti. Sicuramente sarà il tecnico Finamore ad analizzare al meglio vari aspetti sia della partitella odierna che nel ritiro, per poter capire chi tornerà a Matera settimana prossima e chi farà le valige per altri lidi. Poi, con una squadra completamente da completare serviranno altri innesti sul mercato.