MateraGrumentum - Petraglia a MS24.it: "Ecco i nostri obiettivi. Società? A breve avrò le risposte"

Scritto da Roberto Chito  | 
Il presidente Antonio Petraglia, FOTO: MATERASPORT24.IT

"Da neopromossa non possiamo avere la presunzione di vincere. Dunque, il nostro non sarà un campionato per lottare per il primo posto. Ma nemmeno per arrivare ultimi. Disputeremo una stagione importante, giocando per far bene e toglierci qualche soddisfazione. Avvieremo un progetto pluriennale con una programmazione che partirà quest’anno che vede il ritorno di Matera in Serie D". Parole di Antonio Petraglia presidente dei biancoazzurri che a MateraSport24.it fa il punto della situazione parlando di quella che sarà la prossima stagione.

"Quella che si appresta a cominciare sarà la mia terza stagione nella Città dei Sassi. Purtroppo, la prima fu bloccata per via del Covid dove avevo già cominciato ad investire. In questa, invece, abbiamo vinto un campionato in maniera incredibile e con numeri impressionanti. Come società non partiamo da zero. Ricordo che la scorsa stagione abbiamo finanziato un progetto con un budget da Serie D. In queste settimane stiamo lavorando a fari spenti. Questo, però, non vuol dire che ne stiamo con le mani in mano. Anzi, tutt’altro. Da poco è terminata la stagione in Serie D, mentre in Eccellenza si è alle ultime battute. Poi, in giro non vedo che altri club hanno fatto chissà quali annunci", continua il massimo dirigente dei biancoazzurri sulla stagione 2022-23 che è ormai alle porte.

Biancoazzurri che sono pronti a partire da un punto fermo. Questo è in panchina come sottolinea Petraglia: "Abbiamo subito confermato mister Finamore che ha disputato una grande stagione, vincendo il campionato con numeri impressionanti e facendoci vedere anche un bel calcio. A breve scioglieremo la riserva anche per quanto riguarda il nuovo direttore sportivo. Abbiamo alcune piste aperte, stiamo valutando. Poi stiamo lavorando anche ad alcune riconferme di giocatori che hanno rappresentato lo zoccolo duro della squadra di quest’anno".

Petraglia è al lavoro anche per quanto riguarda la famosa piattaforma finanziaria sulla quale potrebbero esserci presto novità: "A breve sapremo se e come rafforzeremo la base societaria. Dopo alcuni contatti abbiamo avuto degli incontri con alcuni imprenditori materani dai quali nel breve periodo aspetto una risposta sulla possibilità o meno di dare un contributo a questo progetto. Adesso spetta a loro se e come partecipare a questo nostro progetto sportivo".

Impossibile non affrontare il tema dell’incontro al Comune di ieri: "Ritengo sia stato un summit soddisfacente. Sono state ascoltate le nostre proposte con i nostri interlocutori che si sono mostrati interessati. Vorremmo portare avanti un progetto condiviso, attraverso la modalità del project financing. Ovviamente l’incontro di ieri è stato il primo dove abbiamo cominciato un dialogo. Ci riaggiorneremo nelle prossime settimane per".

Importante anche la mossa di riportare in vita il Football Club Matera: "Spero sia stato un gesto apprezzato dai tifosi perché so quanto sono legati a questo nome. Ringrazio la famiglia Perniola per la concessione. Adesso, a breve, cambieremo la denominazione in vista della stagione 2022-23 che partirà il primo luglio com’è noto a tutti".