Il logo del Grumentum, FOTO: MATERASPORT24.IT
Primo Piano

Grumentum - La nota di Petraglia: "Vicenda tragicomica. Avanti con ambizioni più grandi"

Roberto Chito Roberto Chito
25.03.2021 15:21

"Raccomando a tutti di stare tranquilli, perché questi incidenti, da fattori esogeni, ci stimolano ancora di più e presto ritorneremo con ambizioni più grandi e più belle. Un forte ringraziamento ed abbraccio a tutti quelli, in primis ai nostri tifosi, che in questa stagione agonistica, seppur breve, sono stati con noi". Lo scrive in una nota ufficiale Antonio Petraglia, presidente del Grumentum dopo i fatti che hanno interessato il massimo campionato di Eccellenza che in Basilicata non è ripartito e ha visto il club biancoazzurro come squadra principale penalizzata da queste vicissitudini.

"Retrocessione d’ufficio dalla Serie D, ripescaggio di chi è arrivato dietro di noi in classifica, non ci danno il contributo regionale da sempre previsto per la D. Nonostante tutto, programmiamo una stagione di rinascita 2020-21, con un grande team e staff nella città di Matera. Ci fanno iscrivere, ci fanno fare cospicui investimenti, ci fanno iniziare, ci fanno stare fermi per 5 mesi e poi, mentre praticamente tutta l’Italia riparte nel massimo campionato dilettantistico, noi non possiamo perché la Basilicata non riesce a trovare 6 squadre per la ripartenza, ma riparte l’Eccellenza lucana femminile. Ed anche gli ultimi, pure personali, tentativi per sondare la possibilità di giocare in altra Regione si sono rivelati vani.  La vicenda appare a dir poco tragicomica. Peccato, perché, sportivamente, volevamo riprenderci sul campo ciò che ci è stato tolto con grande ingiustizia, ma la congiuntura, chiamiamola così, non ce l’ho ha permesso né lo scorso anno né quest’anno", sono le tappe che Petraglia ripercorre nella nota.

La delusione nel massimo dirigente biancoazzurro è tanta, ma è anche tanta la voglia di guardare avanti: "Vediamo solo se, nel prossimo futuro, tengono conto di questa situazione grottesca che si è venuta a creare e sappiano valorizzare, fra le altre, una società come il Grumentum che, nonostante tutto, per il quinto anno consecutivo, aveva pianificato un progetto serio e solido nel settore dello sport grazie alla generosità personale di qualcuno che ancora crede in certi valori. i nostri bilanci, con le nostre fonti di finanziamento e spesa, peraltro, sono disponibili".

Cmb Matera - Cesaroni: "Catania forte in casa, ma fuori abbiamo fatto bene con tutte le grandi"
La pensiamo così - Tutta colpa del virus? No. Grumentum penalizzato oltremisura. Il perchè
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate