Il Personaggio

Cmb Matera - Dalla pesante eredità al rischio dell'inesperienza: così Nitti ha risposto ai più scettici

Roberto Chito Roberto Chito
18.01.2021 13:51

Nitti e la squadra, FOTO: DIVISIONECALCIOA5.IT-PAOLA LIBRALATO

Probabilmente sul 4-4, vedere Nitti che opta per il portiere di movimenti avrà fatto pensare a qualcuno: ma questo è pazzo? Presi dall’enfasi della partita, dopo un recupero davvero importante, probabilmente è stato così. Soprattutto dopo il nuovo svantaggio che avrà fatto pensare a quelle persone ad una sconfitta. Ed invece, Lorenzo Nitti non era improvvisamente impazzito. No, il tecnico del Cmb Matera è stato chiaro: aveva intravisto la possibilità di poterla vincere e ci ha voluto provare in tutti i modi.

Questione di mentalità, anche in casa della prima in classifica. Stessa cosa era stata fatta a Pesaro ad ottobre. Lorenzo Nitti ha voluto trasferire una certa mentalità alla sua squadra. Infatti, andare a giocarsi una partita così in casa della squadra che finora ha dominato il campionato è semplice. Nitti, però, da quasi ultimo arrivato in questa stagione ha saputo far dimenticare la pesante eredità lasciata da Fausto Scarpitti. I problemi del tecnico napoletano sono stati diversi. Per tutto il girone d’andata non ha mai avuto un difensore di ruolo. Inoltre, ha dovuto assimilare una squadra nuova, con tanti giocatori arrivati da ogni parte di mondo.

Ognuno di questi aveva bisogno del proprio periodo di adattamento. Ha saputo ben gestire anche il piccolo momento di crisi, solamente di risultati, nel mese di dicembre. Un Nitti che ha sicuramente convinto anche i più scettici. Nonostante la giovane età, con le sue idee è riuscito a far vedere un futsal apprezzabile, mettendo a loro agio giocatori come Well, Wilde e Neto che hanno calpestato palcoscenici ben più importanti. Doveva essere l’anno zero con l’obiettivo di portare a casa una tranquilla salvezza.

In più, Nitti si è trovato anche nella stagione del campionato più difficile degli ultimi anni. E nonostante ciò, il suo Cmb Matera si sta ritagliando il proprio spazio con un girone di ritorno appena cominciato. E in questo modo, non è nemmeno impossibile che il presidente Rocco Auletta bussi al più presto la porta del suo ufficio per rinnovargli il contratto e cominciare un ciclo.

Hockey Pattinaggio Matera - Passo falso a Sarzana: i biancoazzurri cadono sotto i colpi di Cardella e Pistelli. La cronaca
Cmb Matera - Santos a tM.com: "Che gioia venerdì sera. Obiettivi? Vogliamo le final eight adesso"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate