L'esultanza dei biancoazzurri, FOTO: SANDRO VEGLIA
La Copertina

MateraGrumentum - Parte la settimana del big match: passato simile, ora la Città dei Sassi vuole riprendersi il futuro

Il presidente Petraglia l’ha definito il primo test probante di questa nuova stagione. Sicuramente non c’erano dubbi. Una sfida che ha dei trascorsi davvero importanti, che torna dopo diversi anni per provare la risalita. Matera e Melfi vogliono riconquistare la Serie D, dopo che hanno perso il professionismo a distanza di un anno una dall’altra. E si sa, quando bisogna rialzarsi dopo una brutta caduta, non è mai facile. I gialloverdi, però, sono partiti subito dall’Eccellenza.

Ma non sono state rose e fiori. Hanno dovuto lottare per mantenere la categoria, prima di pensare ad una risalita. Il percorso che ha dovuto fare Matera lo conosciamo tutti. Inutile ribadirlo ancora una volta. Non per non ricordare il passato ma per guardare al futuro, parola che fino a poche settimane fa era attorniata da molte nubi. Il progetto del MateraGrumentum ha già raccolto i primi consensi. La rosa messa a disposizione del tecnico Finamore e le prime prestazioni, sono stati il miglior messaggio al pubblico materano. Le idee sono chiare. E domenica c’è la prima occasione per poter provare a mettere in chiaro le gerarchie di questo campionato.

Ovviamente, anche il Melfi, al pari dei biancoazzurri ha una squadra davvero importante. Anche quella gialloverde ha tutto per vincerlo questo campionato. Sarà il campo a dire chi avrà ragione. Il MateraGrumentum, però, ha subito una tappa ben definita per il proprio percorso: regalare alla Città dei Sassi la Serie D. Per questo, mentre si aspettava l’ufficialità della fusione e la società provava a rodarsi al proprio interno, la triade Pace-Mastroberti-Finamore lavoravano per mettere in piedi una vera e propria corazzata.

Una squadra che fosse in grado di divertire e vincere. E partite come quelle di domenica sono davvero grandi occasioni. Soprattutto se si tratta dell’esordio casalingo e dell’opportunità di dare subito un messaggio alla Città dei Sassi. In caso di exploit, la Matera calcistica potrebbe davvero guardare con occhi diversi ad un futuro diverso. Una partita importante per il campionato e il percorso che i biancoazzurri vorranno intraprendere.

CdS Matera - Dopo il vincente esordio casalingo si guarda avanti: testa al San Cataldo per ripetersi ancora
Cmb Matera - Si lavora per recuperare pezzi importanti: e sabato c'è un importante triangolare pre-campionato
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate