Cmb Matera - Cesaroni a tM.com: "Fare meglio del ritorno il nostro obiettivo. Arriva un mese importante, serve equilibrio"

Scritto da Roberto Chito  | 

Paolo Cesaroni, FOTO: DIVISIONECALCIOA5.IT

"Fare punti adesso è molto più importante perché siamo nel girone di ritorno che è quello che poi delinea obiettivi e classifica finale. Insomma, i punti cominciano a pesare tanto. Poi, nel nostro caso, nel mese di gennaio abbiamo partite importanti. Infatti, i punti arriverebbero contro squadre che si trovano nella nostra stessa posizione di classifica". Sono le parole di Paolo Cesaroni che a TuttoMatera.com fa un lunghissimo punto della situazione fra quello che è stato e soprattutto quello che deve essere il cammino del Cmb Matera nelle prossime giornate di campionato.

SUL GIRONE D’ANDATA – "Sono sempre positivo, ma allo stesso tempo bisogna essere più realisti possibile. Il bicchiere è mezzo pieno dal punto di vista delle prestazioni. Però, è mezzo vuoto dal punto di vista dei punti conquistati. Questo vuol dire che dobbiamo necessariamente ottenere molto di più dal girone di ritorno per ottenere quello che è il nostro obiettivo".

SUL DICEMBRE NERO – "Ad inizio stagione siamo partiti bene. Eravamo una squadra nuova e in quel momento c’era tanta foga di dimostrare mista all’entusiasmo. Abbiamo messo tanta foga visto il momento di ripartenza dopo il lungo stop. Purtroppo, il mese di dicembre non è stato positivo. Però, ci sono venute a mancare tante cose importanti. Ci sono venuti a mancare giocatori importanti che si sono infortunati. Purtroppo non siamo riusciti a raccogliere quello che volevamo. Questo, però, ci deve servire per il futuro perché anche il periodo che ci apprestiamo ad affrontare è come quello che è appena terminato. Per questo, oltre alle prestazioni sarà fondamentale portare a casa punti".

SUL GIRONE DI RITORNO – "Il nostro obiettivo è sicuramente fare meglio del girone d’andata. Vogliamo ottenere il massimo per conquistare le final eight. Però, noi non facciamo mai calcoli e noi giochiamo ogni partita per vincere. Nel girone d’andata ci siamo conosciuti e abbiamo capito i nostri pregi e difetti. Per questo, dobbiamo scendere in campo con più consapevolezze. Dobbiamo essere più cinici e portare a casa più punti. Ci serve più stabilità di risultati per raggiungere certi obiettivi".

SULLE RIPRESE SOFT – "È successo nelle ultime partite ma non è un aspetto a cui ho fatto molto caso. Abbiamo subito gol ad inizio riprese in diverse circostanze, ma alla fine abbiamo sempre rimontato anche se poi siamo usciti sconfitti. Nel futsal conta sempre restare in partita. Solo a Catania non ci siamo riusciti, in una partita dove abbiamo completamente steccato. A me non piacerebbe mai prendere gol. Sicuramente nei momenti chiave dobbiamo essere più attenti per portare a casa i risultati. Alla fine, le partite vengono sempre decise nei dettagli".

SULLA CLASSIFICA – "In questo momento abbiamo bisogno di fare punti. Bisogna accelerare il passo sia in casa che fuori per poter migliorare la nostra posizione. Un passo che dobbiamo mantenere fino a fine stagione. Quest’anno stiamo assistendo ad un campionato equilibrato. Era da tempo che non si vedeva una Serie A così. C’era sempre un gruppo là davanti formato da 3-4 squadre. Poi, un altro con quelle che lottavano per le ultime posizione per giocarsi le final eigth. Ed infine, altre squadre che già al giro di boa sapevamo che si sarebbero giocate la salvezza fino alla fine, o già spacciate nel giocare i play out. Quest’anno non è accaduto nulla di tutto questo. Assistiamo ad uno scenario diverso".

SUI PROSSIMI MATCH – "Tranne la partita contro l’Acqua&Sapone, tutte le altre sono scontro diretti. Di fronte ci troveremo squadre che come noi sono nel centro-classifica e cercano di ambire alle final eight. L’importante è fare punti ora e nei prossimi mesi. Sappiamo bene che nel girone di ritorno dobbiamo fare molto di più rispetto a quanto fatto in quello d’andata".

SULL’ANIENE – "Sarà una partita difficilissima. Con una vittoria, dopo i tre punti che hanno conquistato contro un’altra signora squadra come Mantova, potrebbero addirittura superarci. Noi, però, vogliamo continuare a mantenere l’attuale vantaggio che abbiamo sulla zona play out. Vogliamo cominciare bene sia il 2021 che il girone di ritorno. Dobbiamo trovare nuovi equilibrati con l’obiettivo di fare punti contro tutte le avversarie, ovviamente a cominciare da mercoledì sera".