MateraGrumentum - Buona la prima: tris al Policoro nell'esordio stagionale casalingo. La cronaca

Scritto da Roberto Chito  | 
L'esultanza dei biancoazzurri, FOTO: SANDRO VEGLIA

Prima il diluvio, poi il buon esordio. Di strada ce n’è ancora da fare tanta, e di questo ne sono tutti consapevoli. Però, la prima del MateraGrumentum davanti a circa duecento materani è stata molto buona. Battuto 3-0 il Policoro nell’andata degli ottavi di finale di Coppa Regionale. Biancoazzurri che soprattutto nel secondo tempo sono riusciti a creare di più, anche se non hanno mai davvero corso pericoli e il risultato non è mai stato in discussione. Buona la prima per i ragazzi di Finamore che a due settimane dall’esordio in campo possono guardare con positività al futuro.

Passano solamente 6 minuti e i biancoazzurri colpiscono alla prima occasione. Sortita offensiva con sponda di Lacarra che appoggia per Gerardi che si defila e lascia partire un diagonale che si stampa all’angolino. Vantaggio che tiene il MateraGrumentum in pieno controllo della partita, anche se le azioni scarseggiano. Policoro che parte con il freno a mano tirato ma alla lunga riesce a prendere le distanze e a creare le prime occasioni. Di parate di Salerno, però, non c’è traccia. Biancoazzurri che si affacciano spesso nell’area avversaria ma non riescono a trovare l’ultimo passaggio. Tanta imprecisione, complice anche il terreno di gioco pesante. L’ultimo sussulto del primo tempo è al 46’ con Cordisco che ci prova su punizione: palla che termina di poco alta.

La ripresa, regala emozioni in più. Già al 3’ quando Mastroberti manda a spasso la difesa ospite, entra in area e ci prova: angolo fra gli applausi del pubblico materano. Passano due minuti, e arriva il raddoppio. Corner di Mastroberti e incornata di Pellegrini che mette la partita al sicuro. Il 2-0 sblocca il MateraGrumentum che trova con facilità spazi e sfiora anche il tris. Al 14’ è ancora una volta Mastroberti che insidia il portiere avversario che risponde al meglio. Al 24’ arriva l’occasione più clamorosa del match per i ragazzi di Finamore. Ottimo pallone sui piedi di Lacarra che da pochissimi passi non riesce ad insaccare.

Il 3-0, però, è nell’aria e arriva poco dopo la mezzora. Questa volta è il neo-entrato Falco che con un’altra azione personale dribbla la difesa avversaria e ci prova: un difensore beffa il suo portiere e stampa in rete. Tris e rete della sicurezza. Non succede più nulla: il Policoro prova a riaprirla ma la difesa biancoazzurra tiene bene. Il MateraGrumentum cerca anche il poker ma porta a casa la prima vittoria stagionale fra i primi applausi dei duecento tifosi materani.

          

IL TABELLINO

MATERAGRUMENTUM-POLICORO 3-0

RETI: al 6’ pt Gerardi (MG), al 5’ st Pellegrini (MG), al 31’ st Falco (MG).

MATERAGRUMENTUM (4-2-3-1): Salerno, D’Italia, Marotta, Dinielli, Lobosco, Augusto Ferreira, Cordisco, Mastroberti, Lacarra, Gerardi, Martinez. A disposizione: Pagkratis, Pellegrini, Falco, Storsillo, Angelastri, Hysaj, Fiore, Creanza, Latorre, Tisti, Calicchio, Forcillo. Allenatore: Finamore.

POLICORO: Ba, Silvestri, Kandji, Guida, Bojang, Musaku, Donadio, Carluccio, Carbone, Brace, Colley, Spadafora, Marino, Gialdino, Giannini, Valluzzi, Sowe, D’Angelo, Cica. Allenatore: Viola.

ARBITRO: Baldari di Policoro (Giannelli-Laurieri).