Il presidente Antonio Petraglia, FOTO: SANDRO VEGLIA
L'Intervista

MateraGrumentum - Petraglia a MS24.it: "Onore a questo club. I tifosi? Due fattori influiscono"

"Dico con orgoglio che siamo la società che ha messo insieme tanti record. In Italia, siamo la squadra che ha segnato di più, 86 gol messi a segno. Inoltre, abbiamo la media-punti di tutti i campionati italiani. Onore a questa squadra e onore a questa società". Sono le parole di un raggiante Antonio Petraglia che si gode la propria creatura continuare a mettere insieme record su record in questa stagione e a MateraSport24.it fa il punto della situazione.

"Ricordo la finale di Istambul di Champions League nel 2005 fra Milan e Liverpool, in cui ero anche sugli spalti. I rossoneri a 45 minuti dalla fine erano sul 3-0, poi hanno perso. Però, parliamo di condizioni diverse. Dico questo perché non dobbiamo mai dare nulla per scontato. In ogni caso, spero che quest’anno possiamo regalare la Serie D a questa fantastica città. Distacco aumentato? Le nostre dirette concorrenti, Vultur e Melfi hanno perso altri punti. Siamo riusciti ad aumentare il distacco su di loro rispetto alla settimana precedente", continua il massimo dirigente del club biancoazzurro sull’obiettivo quasi raggiunto.

Nonostante la Serie D sia ad un passo, manca il pubblico: "Credo che il freddo abbia influito. Magari, anche quando affrontiamo squadre che vengono reputate non di alto livello, la gente resta a casa. Infatti, abbiamo avuto il maggior numero di spettatori contro Melfi e Montescaglioso che erano partite di livello. E credo sarà la stessa anche contro la Vultur. Magari, anche se la prossima contro il Paternicum sarà decisiva per darci la matematica certezza della Serie D, potrebbe esserci più pubblico. Io ci spero".

E poi c’è il 6-0 al Real Tolve. Una partita mai stata in discussione. Questa l’analisi del presidente Petraglia: "Avevamo anche assenze importanti. Mancavano Lacarra e Magliano, mentre Falco era in panchina. Questa è la dimostrazione che le cosiddette seconde linee, che poi tali non sono, quando vengono chiamati in causa si dimostrano all’altezza dei cosiddetti titolari".

MateraGrumentum - Altro successo per i biancoazzurri: rivivi la vittoria sul Real Tolve
MateraGrumentum - La squadra domina ma lo stadio è sempre più deserto: dove sono i materani?
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate