Il tecnico Lorenzo Nitti, FOTO: FELDIEBOLI.IT
L'Intervista

Cmb Matera - Nitti a MS24.it: "Lontani da ciò che possiamo diventare. Obiettivi? Migliorarci ancora, ho una rosa di primo piano"

"È stata una preparazione veramente atipica. Sapevo degli argentini impegnati al mondiale. Tutto il resto, però, non era preventivabile. Alcuni giocatori sono arrivati in ritardo per problemi burocratici, altri hanno rimediato infortuni. La squadra non ha potuto lavorare come doveva. Con l’impegno di tutti e il contributo dei più giovani, siamo riusciti a tappare un po’ di buchi. Arriviamo con tanta voglia ma siamo ancora molto lontani da quello che il Cmb Matera potrà diventare in futuro". È l’analisi del tecnico Lorenzo Nitti che a MateraSport24.it fa il punto della situazione in vista dell’inizio del campionato.

"La L84 è una squadra molto intensa, organizzata tatticamente. Si tratta di una neopromossa, quindi ci sarà davvero tanto entusiasmo. Hanno alle spalle una società molto seria che si sta strutturando. Ci aspetta una partita durissima dove ogni singolo dettaglio farà la differenza. Il tour de force di ottobre? Personalmente mi preoccupano le cinque partite in quattordici giorni. È come se iniziasse un mondiale, giocato in meno giorni. È veramente complicato programmare e lavorare in queste condizioni. Però, questo è il calendario. È lo stesso per tutti. Faremo di necessità virtù. Tutte queste partite non ci daranno modo di lavorare in settimana. Quel che conta è giocare e competere. Sarà importante sfruttare il maggior numero di rotazioni per evitare infortuni e altre problematiche", continua l’allenatore biancoazzurro.

Cmb Matera che ha cambiato tanto in estate e si appresta a questa nuova stagione: con quali obiettivi? Ecco Nitti: "Le aspettative sono quelle di migliorarsi sempre di più. La scorsa stagione abbiamo raggiunto le final-eight di Coppa Italia e i play off scudetto, oltre ad arrivare a gara-tre nei quarti di finale contro i campioni d’Italia del Pesaro. Dobbiamo continuare su questa strada. È stato un ottimo percorso quello del Cmb Matera che quest’anno è arrivato ad allestire una rosa di altissimo livello. Ora vogliamo continuare su questa strada, migliorandoci giorno dopo giorno e partita dopo partita per raggiungere obiettivi sempre più importanti".

Biancoazzurri che partiranno per Settimo Torinese senza una pedina importante, ma ritrovano altri importanti giocatori per questo esordio in campionato: "Siamo riusciti a recuperare tutti gli infortunati. Purtroppo mancherà solo Basile che è ancora in attesa del transfert per poter giocare. Ho a disposizione anche Santos e Stazzone che sono tornati dopo il mondiale, come anche Hrkac che è pronto a dire la sua", conclude il tecnico dei biancoazzurri.

Cmb Matera - Cesaroni: "Vogliamo partire subito bene. Rinnovo? Prima volta che accade, ottimo clima qui"
Cmb Matera - Nitti ritrova tutte le pedine ma deve rinunciare ad un importante centrale per l'esordio. Le ultime
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate