Fc Matera - Bottalico: "Usciamo prima dalla zona rossa, poi ce la giochiamo. Ciullo? Ecco cosa ha portato alla squadra"

Scritto da Roberto Chito  | 
Il centrocampista Andrea Bottalico, FOTO: SANDRO VEGLIA

“Sicuramente il cambio in panchina ci ha dato un grande scossone e ci ha caricato ulteriormente. Noi, domenica dopo domenica vogliamo dimostrare il nostro valore in campo. E sicuramente lo faremo”. Sono le parole di Andrea Bottalico, centrocampista dei biancoazzurri che durante la trasmissione “Nocerissima Live” in onda sulla pagina Facebook di Nocerina Live, in cui ha fatto il punto della situazione in casa Matera, analizzando diversi aspetti.

“Siamo partiti per giocarcela a viso aperto con tutti, puntando il più in alto possibile. Ovviamente, vedendo adesso la classifica la prima cosa è abbandonare la zona retrocessione. Una volta che ci saremo riusciti, possiamo puntare ed ambire anche ad altri obiettivi. Noi, tutte le partite le giochiamo per vincere. Purtroppo, la nostra stagione è cominciata con tantissimi infortuni che ci hanno penalizzato. Soprattutto in difesa, dove per diverse partite sono stati adatti giocatori fuori ruolo. Questo ci ha penalizzato molto. La Nocerina? Come ogni settimana vediamo i video della squadra avversaria, cercando di preparare la partita nei minimi dettagli. Abbiamo studiato i loro punti di forza e i loro punti deboli”, continua il centrocampista dei biancoazzurri.

Bottalico sottolinea anche il lavoro fatto da Ciullo: “Sul piano psicologico il cambio di allenatore ti dà quel qualcosa in più dal punto di vista delle motivazioni. Si resetta tutto e bisogna mettersi in mostra. Poi, stiamo preparando le partite in maniera diversa. Sappiamo cosa dobbiamo fare in campo. Siamo più compatti e ordinati. Stiamo migliorando anche sui calci piazzati. Gli under? Abbiamo dei giovani molto importanti che stanno facendo molto bene. Questo è un fattore per noi, perché ci stanno dando una grande mano. Talvolta sono coloro che fanno la differenza. L’esempio è proprio domenica con Iaccarino che ha trovato un gran bel gol, sfornando un’ottima prestazione”.

Anche Bottalico tornerà al San Francesco da ex domenica pomeriggio: “Ho un buon ricordo. Eravamo un gran bel gruppo, stavamo disputando un buonissimo campionato. Questo mi ha fatto star bene e per questo sono rimasto fino a gennaio. Poi, sono dovuto andar via per una serie di cose, purtroppo non riuscivo più ad esprimermi come volevo. Io in cerca di riscatto? Nonostante i bei ricordi che conservo in questa piazza, ora gioco per il Matera e il mio obiettivo è quello di dare tutto per questa maglia”.