Fc Matera - Fatta per un nuovo portiere: il motivo del suo arrivo in biancoazzurro. Ecco quali sono tutte le uscite

Scritto da Roberto Chito  | 
Il portiere Dario Suma, FOTO: RICCARDO DI BIASE

Ormai è tutto pronto per l’arrivo di Dario Suma in biancoazzurro. Il portiere scuola Fasano, che ha cominciato la prima parte di stagione con la maglia del Martina, a breve dovrebbe essere annunciato. Probabilmente già in serata, o domani. Una trattativa lampo, che si è aperta a metà della scorsa settimana. Il motivo che ha indotto il Matera a cercare un nuovo portiere? Semplice: l’aver svincolato Kevin Demalija che dalla settimana scorsa non fa più parte del gruppo biancoazzurro.

Dunque, per lui non ci sarà nessun ruolo da terzo portiere. L’ex Notaresco, adesso è libero ed è pronto ad accasarsi altrove. Anche per lui, quella di Matera non è stata certo un’avventura positiva. Una sola presenza in campionato, e per giunta da dimenticare: quella contro il Gladiator, in cui è stato protagonista dei due errori che hanno permesso ai neroazzurri di trovarsi sul 2-0 dopo appena cinque minuti. Per Demalija ci sarà sempre di riscattarsi altrove. Intanto, il Matera copre il pacchetto degli estremi difensori con Dario Suma che sicuramente si giocherà il posto con Pozzer a cominciare dal girone di ritorno. Quello della scuola Fasano è un profilo di tutto rispetto.

Nonostante sia un classe 2001, nel Girone H ha giocato ben 103 partite. Un buon biglietto da visita in vista della nuova avventura in biancoazzurro. Intanto, per completare il pacchetto degli estremi difensori, il Matera ha promosso il classe 2005 Giuseppe Grilli della formazione Under 19. Oltre Demalija, hanno lasciato i biancoazzurri anche altre pedine. Già note le uscite degli attaccanti Tiganj e Gjuci che ha brindato alla nuova avventura con l’Aprilia con il gol alla Casertana ieri, si sono aggiunti anche gli under De Stefano e Dosone, che hanno trovato davvero pochissimo spazio.