MateraGrumentum - Gerardi a MS24.it: "Ci voleva tempo, ora vogliamo continuare così. Prima fuga? Non scherziamo, il cammino è lungo"

Scritto da Roberto Chito  | 
L'esultanza di Gerardi, FOTO: SANDRO VEGLIA

"È stata una gran bella partita. Una vittoria importantissima. Abbiamo dominato dal primo all’ultimo minuto. Oltre che per la doppietta personale, sono soprattutto felice e soddisfatto per l’ottimo risultato conquistato dalla squadra". Sono le parole di Pier Mariano Gerardi, esterno offensivo dei biancoazzurri che domenica è stato autore di una bellissima doppietta che ha aperto la goleada sul Moliterno. A MateraSport24.it, l’attaccante ha parlato anche dell’ottimo momento che stanno attraversando i materani.

"Il campionato è lunghissimo, abbiamo solo quattro punti di vantaggio sulla seconda. È impossibile parlare di mini-fuga o cose del genere. Abbiamo un po’ più di tranquillità, visto che conserviamo cinque punti di vantaggio sulle dirette concorrenti. La strada, però, è ancora molto lunga. Mancano ancora tanti scontri diretti, la situazione potrebbe cambiare da un momento all’altro. In cuor nostro speriamo di mantenere questo vantaggio. Però, siamo consapevoli che ogni partita è difficile e va giocata al massimo per portare a casa i tre punti. Come mantenere la vetta? Dobbiamo entrare sempre in campo con lo spirito giusto e vincere ogni partita. L’importante è essere concentrati e rimanere sempre sul pezzo. Poi, alla fine, tireremo le somme", continua l’attaccante dei biancoazzurri sugli ultimi risultati.

Per Gerardi, dal punto di vista personalmente è un gran momento: "Sono un paio di anni che sto realizzando molti gol. Qualche stagione fa ho cambiato ruolo. Da centrocampista mi hanno avanzato ad attaccante. Giocando esterno offensivo riesco a trovare spazi, e sono felice anche dei tanti gol arrivati. Sono davvero soddisfatto. Le 18 reti in tre partite? Dal nostro punto di vista non è cambiato nulla. Siamo sempre stati una squadra molto offensiva. Magari, adesso abbiamo acquisito un po’ più di cattiveria sottoporta. E, sicuramente, anche un pizzico di fortuna. Però, abbiamo sempre creato tanto, in tutte le partite. adesso, però, sta girando tutto nel verso giusto".

L’attaccante biancoazzurro svela cosa è cambiato nelle ultime settimane all’interno della squadra: "Più andiamo avanti con gli allenamenti e le partite, più riusciamo a giocare bene. Ci voleva solamente un po’ di tempo per trovare le alchimie giuste. Quando hai giocatori importanti che formano una grande squadra serve solamente diventare gruppo. Solo il tempo può aiutare. Siamo riusciti a trovare il giusto bandolo della matassa e abbiamo ingranato la marcia giusta. Adesso, il nostro obiettivo è solamente continuare su questa strada".

"Tutte le partite sono difficili, lo dico sempre. Poi, quando arrivano vittorie con risultati così larghi come quello di domenica, il merito è soprattutto nostro. Non possiamo parlare di demerito dell’avversario. In questo campionato, ogni partita è difficile. Poi, segnare sette reti a qualsiasi avversario non è mai facile. Quindi siamo stati bravi noi a mettere la partita nel verso giusto", conclude Gerardi sugli ultimi risultati abbastanza rotondi.