CdS Matera - Dall'amarezza per il secondo pari alla caccia della semifinale di Coppa: ma la vetta può scappar di mano

Scritto da Roberto Chito  | 
La squadra biancoazzurra, FOTO: FONTE WEB

Contro-sorpasso. Il pareggio di Tricarico costa nuovamente la vetta al Città dei Sassi Matera che viene sorpassato dall’Oppido che ha una partita in meno rispetto ai biancoazzurri. Dunque, i biancoverdi sono virtualmente a più quattro sulla squadra materana. In ogni caso, dopo il secondo pareggio in trasferta della stagione, in casa Città dei Sassi Matera nessuno vuole fare drammi.

"Un pareggio esterno, su un terreno complicato ed al cospetto di un’ottima squadra ci può stare. Tuttavia c’è rammarico per le tante occasioni sprecate, soprattutto nel finale, e per l’espulsione giunta ad inizio secondo tempo. Il bicchiere è comunque mezzo pieno, se consideriamo che ancora una volta abbiamo mantenuto la porta inviolata", è il commento del direttore tecnico dei biancoazzurri Antonio Stigliano dopo il pareggio di ieri pomeriggio a Tricarico. Prima di ieri, l’altro pareggio era arrivato contro il San Cataldo, sempre in trasferta.

Biancoazzurri che festeggiano ancora una volta il fatto di non aver subito reti. È l’unica squadra, in Promozione ad esserci riuscita. Adesso, prima di pensare al testa a testa contro l’Oppido, è tempo di pensare alla Coppa Regionale. Soprattutto in vista del turno di riposo di questo turno, i biancoazzurri mercoledì giocheranno il ritorno in Coppa. Città dei Sassi Matera che riparte dall’1-0 dell’andata contro la Viribus Potenza.