L'attaccante Piermariano Gerardi, FOTO: SANDRO VEGLIA
L'Intervista

MateraGrumentum - Gerardi a MS24.it: "In campo con un piglio diverso ora. I gol? Conta la squadra"

"Ripartiamo dal primo tempo di domenica. Tralasciando i due errori fatti per i loro gol, credo che abbiamo fatto una buona prova. Si riparte dalle cose positive che abbiamo fatto. Però, non è che dopo una sconfitta siamo diventati scarsi. Sappiamo le nostre forze e che siamo una squadra importante. Poi, ci sono tanti giocatori esperti che in carriera hanno attraversato momenti difficili. Quindi sappiamo come rimediare e ripartire". Sono le parole di Piermariano Gerardi, che a MateraSport24.it, fa il punto della situazione in casa biancoazzurra.

"Sappiamo che la maggior parte delle colpe sono nostre. Abbiamo commesso degli errori individuali, alcuni molto gravi che non dobbiamo più commettere in futuro. È mancata attenzione nella cura dei particolari. Meglio un campanello d’allarme subito? Le sconfitte, se proprio devono arrivare, è meglio che arrivino ad inizio campionato. In questo modo si ha tempo per migliorare i difetti. Il ko di Montescaglioso ci fa capire che questo è un campionato davvero difficile. Ci sono squadre organizzate che ti aspettano dopo farti giocare e sono pronte ad approfittare dei tuoi errori. Una sconfitta che ci ha fatto riflettere molto. Già contro il Policoro dovremo scendere in campo con un’attenzione e una mentalità diversa", continua l’attaccante biancoazzurro, ritornando sul ko di Montescaglioso di settimana scorsa.

Con la rete messa a segno a Montescaglioso, Gerardi diventa il primo cannoniere dei biancoazzurri: "Non sono soddisfatto del gol perché abbiamo perso. Personalmente, preferirei non segnare più fino a fine campionato ma vincere tutte le partite. Per me conta solo la squadra. Poi, se viene è bene, l’importante è che vinca la squadra. Il mancato 2-2 a fine primo tempo? Parlerei più di gol mangiato che di prodezza del portiere. Ho visto il pallone all’ultimo e volevo prendere in controtempo il portiere. È stato bravo nel respingere il tiro, però potevo fare anche io di più".

MateraGrumentum pronto a ripartire, e Girardi indica la strada: "La nostra è una squadra con tanta qualità. Per questo, se viene a mancare un po’ di concentrazione rischi davvero di fare delle figuracce, di perdere partite e gettare punti alle ortiche. Sicuramente, in questo campionato, ci sono squadre forti come Melfi, Vultur, Montescaglioso. Però, se noi non ci mettiamo il cento per cento, tutto diventa più difficile. Non dobbiamo nemmeno sottovalutare gli avversari, perché ci sono squadre ben allestite.

Riprendere il cammino a cominciare dal match contro il Policoro, in una partita non semplice. Questa la fotografia di Gerardi: "Hanno cambiato cinque-sei giocatori rispetto alla partita di Coppa Italia. Troveremo una squadra diversa e che ha preso fiducia dopo lo 0-0 contro il Melfi. Sarà una partita difficile, come lo saranno tutte le altre fino a fine stagione. Perché di fronte ci troveremo tutte squadre organizzate".

MateraGrumentum - Chi al posto di Lacarra domenica? Due soluzioni per sistemare l'attacco biancoazzurro
Serie A Futsal - Bentornato campionato: Pesaro davanti a tutti. Corsa play-off incredibile con il rischio play-out. La griglia di partenza
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate