Fc Matera - Ciullo: "Il carattere mostrato è importante. La serie positiva? Ecco qual è la cosa che mi è piaciuta di più"

Scritto da Roberto Chito  | 
Il tecnico Salvatore Ciullo, FOTO: SANDRO VEGLIA

“Sapevamo che dovevamo affrontare una partita difficile contro un avversario importante. Abbiamo disputato un’ottima prova. Poi, ci si è messo anche un campo davvero pesante. Noi, però, ci siamo destreggiati al meglio e alla fine portiamo a casa un ottimo punto. Sono contento per la prestazione per come i ragazzi stanno interpretando il momento perché ci troviamo in una fase di campionato davvero importante. Dobbiamo proseguire su questa strada anche se siamo contenti di quanto fatto finora”, è quanto afferma il tecnico dei biancoazzurri Salvatore Ciullo dopo il pareggio contro la Team Altamura.

“Non posso davvero rimproverare nulla ai ragazzi. Di fronte avevamo una Team Altamura in serie positiva, e che soprattutto stava bene sotto tutti i punti di vista. Ad esempio, la settimana scorsa si è andata a prendere la vittoria all’ultimo minuto in casa dell’Afragolese. Noi abbiamo avuto un ottimo approccio alla partita. Abbiamo subito avuto due chance per passare in vantaggio. La cosa che mi è piaciuta di più è il carattere che abbiamo dimostrato dopo essere passati in svantaggio. Perché su questo campo non era facile. Avevamo speso tanto, non era facile riacciuffare la partita ma ci siamo riusciti. L’espulsione? È la prima volta in carriera che mi capita. Penso che non abbia mai preso un’ammonizione. In una partita così importante, capita anche agli allenatori di essere un po’ vibranti. Non è successo nulla di particolare. Infatti, ci sono rimasto molto male”, continua il tecnico dei biancoazzurri sul momento.

Solo un cambio quest’oggi con Ciullo che spiega: “Si gioca anche contro gli avversari e a volte si aspettano le loro mosse. Oggi possiamo dire era una partita a scacchi. Bisognava stare attenti nel fare le mosse giuste. Poi, senza nasconderci non dimentichiamoci che abbiamo dei problemi e dobbiamo bene ponderare i cambi. Oggi, in particolare non c’era bisogno di cambiare perché la squadra stava bene. Anche nel secondo tempo, abbiamo davvero retto bene. Solamente quando Montanino era stanco perché ha corso tanto, ho dovuto cambiare. Devo fare i complimenti a giocatori come Piccioni e Figliomeni che in questo momento stanno stringendo i denti e dando il massimo, scendo in campo anche per novanta minuti.

Importante anche la serie di risultati utili: “Siamo felici di questo. Allunghiamo la nostra serie positiva e muovere la classifica in questo campionato è davvero importante. Questo tira su il morale. Anche perché, dal mio arrivo abbiamo affrontato tutte squadre che sono lassù in classifica e che sono partite per disputare un torneo importante. Su questo devo dire che il Matera se la sta giocando e contro tutte. In queste partite non ho visto che demeritiamo il risultato o che ci sono squadre che ci stanno mettendo sotto. Di questo sono molto contento”.

Continuità anche per quanto riguarda la formazione schierata: “In difesa, al momento abbiamo solamente Demoleon che è un 2004. Purtroppo Sgambati è ancora fuori e De Vivo sta recuperando. Però, quando una squadra trova la propria quadratura è importante proseguire in quel senso. Questo non vuol dire che ci si dimentica degli altri. Anzi, questi devono dimostrare di essere pronti quando saranno chiamati in causa”.