L'esultanza dei biancoazzurri, FOTO: FEDERICO LONGO
La Copertina

MateraGrumentum - La settimana più attesa è arrivata: la Città dei Sassi si prepara a tornare nel calcio nazionale

L’attesa è ufficialmente cominciata. Da due settimane a questa parte la data di domenica 3 aprile è cerchiata in rosso sul calendario del MateraGrumentum. Perché la Città dei Sassi, a tre anni e mezzo di distanza dal fallimento dell’inverno 2019, si appresta a tornare in un campionato nazionale. La Serie D è il punto di rinascita dopo un inferno durato anche troppo per una piazza gloriosa come quella materana. Solo che non sempre il blasone e il passato sportivo trova finanziatori in grado di poter avviare un progetto serio.

Ci è voluto del tempo, e forse anche meglio così. Due progetti si sono uniti e hanno dato vita a quello giusto per poter trovare riscatto. Il MateraGrumentum si appresta a vincere questo campionato in maniera impeccabile, dopo essersi lasciata alle spalle la concorrenza. Il club del presidente Antonio Petraglia è pronto a compiere il primo passo verso il futuro. Ci sarà tempo per poter affrontare questo tipo di argomenti, considerando che la vittoria del campionato arriverà con ogni probabilità un mese prima della conclusione. Matera, in questo modo ritrova la Serie D, un campionato che assomiglia più ad una Serie C e che da diverso tempo attira molti giocatori professionistici. Dunque, un passo importante dopo tanti anni di buio. Questa Serie D, però, deve essere ancora conquistata sul campo. Non ce lo dimentichiamo. Prima bisogna battere un Paternicum in ottima forma che sta pian piano conquistando la propria salvezza e che arriverà nella Città dei Sassi per recitare il ruolo di guastafeste.

Tra l’altro, i biancoazzurri, in questa stagione si sono sempre trovati di fronte squadre che hanno centuplicato le forze quando se le sono trovate di fronte. Nonostante ciò, però, se i ragazzi di Finamore hanno messo insieme tutti questi numeri incredibili, hanno sicuramente dimostrato di essere superiori a tutte le altre squadre. Dunque, un ultimo passo che serve per poter raggiungere questo traguardo, alla base del progetto calcistico di Antonio Petraglia nella Città dei Sassi. Perché il ritorno della Serie D sarà una boccata d’ossigeno per tutti. Soprattutto dopo un periodo nero come gli ultimi tre anni e mezzo.

MateraGrumentum - Testa al Paternicum: prima della festa c'è da vincere il match. Due i dubbi in casa biancoazzurra
MateraGrumentum - Il club invita a gremire il XXI Settembre. Basta per far cedere i materani alle ultime resistenze?
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate