MateraGrumentum - Finamore a MS24.it: "Squadra consapevole del proprio valore. Il modulo? Ho ben sedici titolari"

Scritto da Roberto Chito  | 
Il tecnico Antonio Finamore, FOTO: MATERASPORT24.IT

"Dobbiamo attenderci una squadra consapevole della sua forza che affronti ogni singola partita senza permettersi nessun calo di concentrazione". A MateraSport24.it è il tecnico Antonio Finamore a parlare per presentare la prima partita di campionato che i biancoazzurri giocheranno a Brienza domani pomeriggio che darà il via alla riconcorsa del MateraGrumentum alla Serie D, obiettivo stagionale.

"È trascorso un mese esatto dall’inizio della preparazione. La squadra sta bene, sta crescendo giorno dopo giorno. Soprattutto stiamo cominciando a sorbire i carichi di lavoro che poi serviranno per prestazioni atletiche davvero importanti nel corso della stagione. Il lavoro dello staff è stato straordinario, permettendomi di avere in tutte le sedute d’allenamento tutti i giocatori. C’è stata grande programmazione da parte dello staff", continua l’allenatore dei biancoazzurri su come la sua squadra arriva all’inizio del campionato.

Sugli avversari di domani pomeriggio il tecnico Antonio Finamore afferma: "Sappiamo che quando sei una squadra attrezzata per il vertice, ogni partita fa storia a sé. Qualsiasi avversario trae motivazioni straordinarie che riversa in campo in termini di intensità e di combattività che si va ad aggiungere al valore che ogni organico può disporre. La partita? Sarà difficile, possiamo sottovalutarla. C’è bisogno di tutta la nostra attenzione per metterla il prima possibile sui binari giusti".

"L’inizio di stagione è assolutamente avvincente. Ci mette subito di fronte due squadre attrezzate per la lotta al vertice, blasonate e ben allenata. È sicuramente uno stimolo in più a farsi trovare pronti a disputare partite all’altezza. Poi alla fine avremo la misura delle rispettive ambizioni consapevoli che il campionato sarà ancora molto lungo e che tutto potrà ancora accadere", continua il tecnico dei biancoazzurri sull’impegnativo avvio di campionato.

Infine, si passa al discorso tattico: "Il 4-2-3-1 è un modulo che ci permette di sfruttare al massimo le caratteristiche offensive. Ho a disposizione una rosa straordinaria con almeno ben sedici titolari che farebbero la fortuna di tutte le squadre di vertice. Questo ci permette di cambiar pelle in qualsiasi momento della partita", conclude Finamore.