Primo Piano

Eccellenza - Cosa serve per la fumata bianca? Tocca alla Figc mettere ordine ora

Roberto Chito Roberto Chito
25.02.2021 10:20

Gabriele Gravina durante l'elezione, FOTO: ZIMBIO.COM

Il primo passato è stato fatto, adesso serve il secondo. E si tratta di quello più importante, ma complesso allo stesso tempo. Infatti, la Figc nel comunicare al Coni che il campionato di Eccellenza debba essere riconosciuto come di interesse nazionale, ha anche comunicato che la settimana prossima ci sarà un consiglio federale. Sarà il primo del Gravina-due, rieletto qualche giorno fa con diversi voti di vantaggio su Sibilia, che resta sulla poltrona numero uno della Lnd.

E proprio le richieste del suo rivale dovranno essere valutate dalla Figc per poter far scattare il semaforo verde per far ripartire l’Eccellenza. Secondo indiscrezioni raccolte da TuttoMatera.com, pare che alcune richieste avanzate dalla Lnd, Gravina non le condivide affatto. A cominciare dal fatto che le società possano decidere di scendere in campo su base volontaria. Una ipotesi che la Figc non vorrebbe prendere in considerazione. Se si riparte, lo si farà per tutti. Altrimenti, la stagione rischia di essere annullata con possibili conseguenze, come ricorsi e battaglie legali da parte di società che hanno investito per ritornare in Serie D, e magari sono le stesse che si sono viste la retrocessione a tavolino la scorsa stagione.

Poi, dopo quattro giornate di campionato è davvero impossibile cristallizzare una classifica, quando ci sono diversi recuperi da giocare. Giocare su base volontaria, e chiedere che quelle società che non vogliano più scendere in campo possano restare in Eccellenza nella stagione 2021-22 è una richiesta che la Figc non potrà mai accettare. Perché la linea di Gravina è sempre stata una: "chi non gioca perde a tavolino e dopo due rinunce viene escluso dal campionato". Sicuramente, nel consiglio federale della settimana prossima si discuterà di questo.

Se sarà ripartenza, l’Eccellenza ripartirà con un calendario che prevedere di disputare il solo girone d’andata per poi dar seguito ad una final-eight per decidere la promossa. Un po’ come si fa nel futsal e nel basket. Al momento, però, non spingiamoci oltre. La speranza è che la Figc, a cui spetta l’ultima parola, possa mettere ordine e non rischiare di falsare l’Eccellenza con richieste che poco hanno a che vedere con la competizione calcistica.

Eccellenza - Ufficiale: la nota della Figc sulla ripartenza del massimo torneo regionale
Cmb Matera - Chi recupera e chi no in vista della Feldi Eboli? Il punto a giorni dal match
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate