Il presidente Antonio Petraglia, FOTO: SANDRO VEGLIA
L'Intervista

MateraGrumentum - Petraglia a MS24.it sul club: "Lavoriamo per un futuro a lungo termine. Contatti? Ce ne sono diversi"

"Tutto dipenderà dal budget. Che senso ha parlare ora alla Città se prima non so chi salirà sulla barca biancoazzurra insieme a me? I budget si costruiscono. Vogliamo mettere delle radici ben salde per poter fare le cose per bene e durare nel tempo. E magari, nel nostro progetto potrebbe esserci anche quello del restyling dello stadio XXI Settembre". Ed ecco l’argomento più importante: quello sul futuro. Petraglia, in conclusione della chiacchierata concessa a MateraSport24.it fa il punto della situazione anche su questo.

"La piattaforma finanziaria ha un significato polivalente. Ovviamente parliamo del budget a disposizione. Ma non solo quello per la stagione 2022-23, ma soprattutto per il futuro. Abbiamo una visione ben più lunga della singola stagione. Questo l’ho sempre detto, già dalla presentazione nell’estate 2020 al Comune di Matera. Stiamo costruendo un progetto serio e soprattutto trasparente. Non vogliamo correre i rischi del passato e bruciarci in una o due stagioni. Per questo è importante avere un budget per poter cominciare a costruire qualcosa che possa durare nel tempo. Per questo, la programmazione deve essere a lungo termine. Dopodiché si può cominciare a costruire qualcosa di solido e duraturo anche dal punto di vista di obiettivi, e soprattutto persone", continua Petraglia sui progetti che caratterizzeranno la nuova era del team biancoazzurro.

Petraglia, poi, parla anche dei contatti che ci sono in questi giorni: "Ci sono, e ci saranno anche nei prossimi giorni. Parliamo di imprenditori materani con i quali stiamo lavorando per poter costruire una società che possa durare nel tempo, dando al club un futuro stabile. Questa è la cosa fondamentale adesso. Credo che più che i nomi, i simboli e gli obiettivi, conta la programmazione in questo momento. Però, di una cosa sono sicuro. Anche se si dovesse trovare da solo Petraglia, insieme ai tifosi materani, possiamo fare grandi cose. Credo che loro saranno il nostro miglior acquisto della prossima stagione. Sono convinto che la città risponderà presente. E in queste ultime settimane, anche da parte loro ho avuto segnali molto incoraggianti in questa direzione".

In passato, però, Petraglia ha parlato del professionismo come obiettivo finale. Un concetto che l’avvocato romano ribadisce, ma in maniera molto più chiara e articolata: "Matera deve ambire a questo. Parliamo della nuova capitale del sud e questa non può non avere una squadra di calcio in una categoria professionistica. Però, prima di pensare a questo c’è uno step fondamentale da fare: la costruzione di questa piattaforma finanziaria. Senza di questa è davvero difficile ambire a grandi traguardi".

MateraGrumentum - Petraglia a MS24.it sulla Serie D: "Ho le idee chiare su cosa fare. Finamore? Su di lui ho già deciso"
Cmb Matera - Pulvirenti: "Non è ancora il momento di tirare le somme. Salandra può essere un fattore per noi"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate