In Primo Piano

Comunicato Ufficiale - MateraSport24.it si ferma qui: è stato un viaggio bellissimo. Il messaggio del direttore Roberto Chito

Tante volte ci siamo presi delle pause per poi ricominciare, con la speranza di partire più forti di prima. Peccato che dopo queste pause ci siamo indeboliti sempre di più.

Adesso, però, abbiamo deciso di guardare in faccia la realtà e prendere una decisione: per MateraSport24.it, l'avvenuta finisce qui. Non è giusto continuare dove non ci sono più stimoli e dopo le risposte da parte della città non ci sono mai state.

Non ha più senso svenarsi senza avere un minimo riscontro. Per questo abbiamo, deciso di chiuderla qui. MateraSport24.it è alla fine della sua corsa. Ringraziamo tutti coloro ci hanno seguito in questi mesi. 

        

MESSAGGIO DI ROBERTO CHITO

Probabilmente dovevo capire quando era meglio mettere un punto invece di una virgola. Probabilmente dovevo capire quando era giusto chiudere il libro invece di girare pagine. Forse, tutto questo lo dovevo capire da tempo. La passione, però, a volte ti fa un brutto gioco: non ti fa guardare in faccia la realtà. Con TuttoMatera prima e MateraSport24 poi mi sono tolto diverse soddisfazioni.

È stato davvero bello. Però, c'è sempre un inizio e una fine. Ci ho pensato a lungo a questa decisione. Poi mi sono chiesto: quando ha ancora senso continuare a girare a vuoto? Nessuno. Soprattutto in questi ultimi anni, ci sono state tante, troppe delusioni. Purtroppo, chi è testardo non riesce a capire quando è il momento giusto di mettere un punto. A Matera, ho dato davvero tanto. Sono stato il primo a creare un sito internet dedicato alla squadra cittadina prima e alle squadre sportive poi. Ho provato a dare un giusto risalto che nei primi tempi mi ha portato a conoscere una persona speciale: Renato Carpentieri.

Purtroppo, dopo la sua morte sono cambiate tantissime cose e tutto è andato via via perdendosi. A Matera ho dato tanto. Però, onestamente, Matera ha dato poco a me. O meglio, mi ha tolto tanto. Ho provato anche a mettere un punto definito con questa città, però alcune circostanze mi hanno riportato qui. Nulla è migliorato. Anzi, le cose sono addirittura peggiorate. Alla fine resteranno tanti bei ricordi, e magari alcuni rapporti umani non vorranno intaccati da tutto questo. Ho deciso di pensare un po 'più a me, cosa che da quando avevo 14 anni non ho mai fatto.

Mi abituerò ad una vita diversa. Mi tolgo la cravatta di giornalista e mi metto al collo quella di tifoso. Perché il calcio è una passione ed è giusto sedersi in tribuna a godersi una partita, cosa che non so cosa vuol dire. Resteranno i tanti ricordi di questi anni. Quasi 8 anni in questo mondo che purtroppo non mi ha dato le soddisfazioni che volevo. Pazienza. La vita va avanti. Nonostante tutto, si arriva al traguardo dopo un bel percorso.

MateraGrumentum - Adesso sono i numeri a parlare: dalle vittorie larghe al primo importante allungo in classifica
Cmb Matera - Ufficiale: Leitao saluta i biancoazzurri. Il portoghese resta in Italia: prova una nuova avventura
Redazione MateraSport24.it
Profilo redazionale di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate