L'esultanza dei biancoazzurri, FOTO: SANDRO VEGLIA
La Copertina

MateraGrumentum - Una ripresa show: goleada che porta i biancoazzurri ad un passo dalla Serie D. La cronaca

Ci siamo, ci siamo davvero. Nel secondo tempo, i biancoazzurri archiviano la pratica Moliterno dopo aver sudato le fatidiche sette camicie e si portano a tre punti dalla Serie D. Il tutto nel pomeriggio in cui la squadra di Finamore mette a segno l’ennesima goleada della propria stagione. E’ 7-2 al Moliterno in una partita che i biancoazzurri fanno loro nella ripresa. Il tutto grazie ad una tripletta di Lacarra che trasforma due rigori su tre. L’altro lo lascia a Gerardi che mette a segno una doppietta. E le altre due reti arrivano con Falco e Fernandez. Un altro pomeriggio magico ma che questa volta dà la sensazione di una missione che è vicina ad essere conclusa.

Parte in salita la partita per i biancoazzurri che dopo 4 minuti sono costretti a rincorrere. Il Moliterno la sblocca dopo una conclusione di Ruocco che si stampa sulla traversa ma per l’assistente varca la linea. MateraGrumentum che fatica a trovare gli spazi giusti, perché il Moliterno pensa soprattutto a coprirsi. Prima il secondo gol annulato a Lacarra, poi una conclusione di Gerardi non trovano gloria. Ma al quarto d’ora arriva l’episodio giusto. Menendez pasticcia e nel voler risolvere il problema stende Lacarra: è rigore. Il numero 9, dal dischetto, non sbaglia e firma l’1-1. Biancoazzurri che si sbloccano e al 19’ con un perfetto assist di Lacarra per Falco tirano in porta per la prima volta con Menendez che salva i suoi. Passano pochi minuti e arriva anche il vantaggio. Fa tutto Falco con una bellissima giocata, mette sui piedi di Lacarra un ottimo pallone che stampa alle spalle di Menendez. Biancoazzurri che sessanta secondi dopo hanno anche l’occasione per il tris. Corner di Dimatera, incornata di Lobosco e palla sulla traversa.

Più clamorosa l’occasione che capita a Gerardi poco dopo. Al 35’ è Pellegrini che dall’out mette al centro un ottimo pallone per il numero 11 che manda clamorosamente a lato. E così, da gol sbagliati a gol subito. Al 42’ Cordisco viene atterrato ma l’arbitro lascia correre con Ferrario che dalla distanza riesce a trovare la conclusione giusta per beffare Pagratis e firmare il pareggio al riposo. Nella ripresa, però, i biancoazzurri rimettono subito tutto a posto. Dopo nemmeno sessanta secondi l’arbitro assegna un rigore al MateraGrumentum per un fallo che nessuno capisce. Lacarra ringrazia, spiazza per la seconda volta Menendez e porta avanti i suoi. La squadra di Finamore, però, questa volta allunga. E lo fa 4 minuti dopo con una rete di Falco semplicemente fantastica. Il numero 10 prende palla, entra in area e si inventa una conclusione bellissima. Il 4-2 mette il match sui binari giusti e stordisce un Moliterno che non riesce più a rispondere colpo su colpo.

I biancoazzurri, al 20’ sfiorano il pokerissimo con una bellissima conclusione di Dimatera da fuori: un super Menendez devia in corner. Ma dalla mezzora in poi non c’è più partita. Perché il neo-entrato Fernandez si prende un altro calcio di rigore, probabilmente il più netto del match atterrato dal portiere rossoblu. E Gerardi, fa la stessa cosa che aveva fatto Lacarra nelle due precedenti occasioni e chiude definitivamente il match. E due minuti dopo festeggia anche la doppietta. Questa volta è Pellegrini che mette al centro un assist perfetto che Gerardi trasforma in rete. C’è anche gloria per Fernandez. Al 38’ il venezuelano riesce a sfruttare un pallone in area e trovare il 7-2 che chiude il match e porta i biancoazzurri a tre punti dalla gloria. 

    

IL TABELLINO

MOLITERNO-MATERAGRUMENTUM 2-7

RETI: al 4’pt Ruocco (M), al 16’pt Lacarra (MG), al 24’pt Lacarra (MG) su rigore, al 42’st Ferrario (M), 2’st Lacarra (MG) su rigore, 6’st Falco (MG), al 31’st Gerardi (MG) su rigore, 33’st Gerardi (MG), al 38’st Fernandez (MG).

MOLITERNO: Menendez, Sandialomo, Mondo, Caputo, Tapia, Calandriello, Iliano, Nuandemoia, Ferrario, Ruocco, Cestari. A disposizione: Mastrangelo, Canzoniero, Roland, La Torraca, Miranda, Colierra, Foressa, Corte, Gioiello. Allenatore: Di Mieri. 

MATERAGRUMENTUM (4-2-3-1): Pagratis, Pellegrini (dal 39’st Storsillo), Marotta, Dinielli, Lobosco (dal 38’st D’Italia), Cordisco (dal 29’st Ferreira), Latorre, Falco (dal 19’st Mastroberti), Dimatera (dal 29’st Fernandez), Gerardi, Lacarra. A disposizione: Salerno, Angelastri, Hysaj, Prudente. Allenatore: Finamore.

ARBITRO: Giuliano Lorusso di Potenza.

ASSISTENTI: Romaniello di Potenza e Affuso di Policoro.

NOTE: Pomeriggio nuvoloso su Villa d’Agri. Terreno di gioco in erba sintetica. Ammoniti: Nuandemoia per il Moliterno. Angoli: 8-2 per il MateraGrumentum. Recupero: 3’ primo tempo e 0’ secondo tempo. Spettatori: dato non comunicato.

Rivivi il match - Moliterno-MateraGrumentum 2-7 - Altra rimonta, altro successo: e Serie D ad un passo
MateraGrumentum - Finamore: "Il match più fisico di tutti. Bravi a restare in partita, maturità che ci sta premiando"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate