L'Approfondimento

LA PENSIAMO COSÌ - Eccellenza, evitare di unire il danno alla beffa di questa stagione

Roberto Chito Roberto Chito
05.02.2021 11:55

Il pallone, FOTO: FONTE WEB

Siamo arrivati davvero al paradosso. L’anno scorso hanno chiuso i campionati per il problema della pandemia che impazzava nel mondo, e soprattutto in Italia. Una scelta scontata, per tutelare la salute di tutti. Chiudere i campionati era l’unica scelta possibile. Solo che dopo averli chiusi hanno deciso di congelare le classifiche, determinando promozioni e retrocessioni con diverse partite ancora da giocare.

Quest’anno, invece, la Serie D è stata ritenuta di carattere nazionale e h continuato a giocare. Invece, l’Eccellenza, campionato regionale, è stata bloccata. Un paradosso incredibile che rischia di unire al danno della passata la stagione, la beffa di questo. Per le società sarebbe davvero un massacro. Soprattutto per quelle che si sono viste retrocedere a tavolino a giugno. Incassato il boccone amaro hanno investito per risalire immediatamente e dopo quattro partite di Eccellenza si sono visti bloccare il campionato. E adesso, si parla addirittura di chiudere i tornei, annullando i verdetti.

Considerando che la Serie D continua, come si faranno a determinare le promozioni dal massimo campionato regionale? Anche qui, con partite da recuperare, è impossibile congelare la classifica dopo 360 minuti di campionato. Per questo, il tema della ripartenza deve essere affrontato nella giusta maniera, cercando di tutelare le società che hanno deciso di ricominciare in estate. E chi non vuole ripartire? Prendere decisioni tutelando un campionato falcidiato ad una situazione e da un protocollo poco chiaro all’inizio.

A Cosimo Sibilia e ai presidenti dei comitati regionali passa la palla per tutelare quelle società che hanno investito fior di quattrini per affrontare questo campionato e non possono rischiare di vedersi annullata la stagione per la resistenza di altre che non hanno voglia di ripartire. Perché dopo il danno della passata stagione, in molti non accetterebbero la beffa di quella in corso.

CALCIO REGIONALE - Il momento della verità si avvicina: oggi le prime aperture?
CALCIO REGIONALE - Arriva l'apertura di Gravina: "Fatta una richiesta al ministro"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate