MateraGrumentum - Punto e a capo: l'obiettivo è ripartire subito. E il Policoro sarà un test verità

Scritto da Roberto Chito  | 
La squadra biancoazzurra, FOTO: SANDRO VEGLIA

Non può essere certo la prima sconfitta stagionale a far cambiare le valutazioni su una squadra che a detta di tutti è la principale favorita per vincere il campionato e che vanta pedine di categoria superiore. Ovviamente, c’era qualcosa da migliorare dopo un 4-1. Su questo, in settimana ci ha lavorato il tecnico Antonio Finamore. La partita contro il Policoro, pertanto sarà importante per capire se questo cambio di passo c’è stato.

Punto, e a capo. Il MateraGrumentum riparte con l’obiettivo di aver incassato una lezione. Si riparte verso un obiettivo fondamentale per il rilancio del calcio a Matera: riconquistare la Serie D e abbandonare le categorie regionali dopo tre anni di inferno. Il ko di Montescaglioso ha riportato sulla terra una squadra che quando si specchia commette il peggior errore. In questo campionato ci sono avversari bravi che ti studiano e riescono a farti male. Ovviamente, contro i biancoazzurri tutti moltiplicano le loro forze per quella che viene considerata come "la partita della vita". Essere sicuri dei propri mezzi va benissimo, perché questa è una squadra costruita per primeggiare e i giocatori, presi singolarmente, hanno tutto per riuscirci.

A volte, però, le qualità tecniche non bastano. Bisogna saper soffrire, vincere partite sporche. Cose che per una squadra tecnica non sono mai facili. Nonostante ciò, si guarda avanti. Domenica l’obiettivo è ripartire per cancellare quello che tutti consideriamo un incidente di percorso. Se a Montescaglioso è stato realmente così, ce lo dirà il Policoro. La squadra di Viola è la bella copia di quella che i biancoazzurri hanno affrontato in Coppa Regionale cerca un mese fa. Jonici che hanno bloccato il Melfi sullo 0-0 e vantano giocatori importanti.

Un test probante per dimostrare a tutti che sette giorni fa è stata semplicemente una domenica nera. Che in un campionato ci può stare. perché è impossibile pensare che questo torneo debba essere dominato. Le altre squadre ci sono e hanno qualità. L’obiettivo è la Serie D e questa squadra ha tutto per raggiungerlo. Un percorso che passa anche attraverso partite sbagliate. Ora è tempo di guardare al futuro perché ci sono tutti gli ingredienti per raggiungere il traguardo stagionale.