Fc Matera - Finalmente il pubblico che non si vedeva da tempo: che sia l'inizio di un connubio che duri negli anni

Scritto da Roberto Chito  | 
I tifosi biancoazzurri, FOTO: SANDRO VEGLIA

Uno spettacolo che mancava da diversi anni. Eppure poco più di mezzora prima della partita c’erano solamente i quasi trecento tifosi della Team Altamura che cantavano a squarciagola. Man mano, però, lo stadio XXI Settembre-Franco Salerno ha cominciato a riempirsi. E il colpo d’occhio era davvero importante. Uno scenario al quale non si assisteva da diverso tempo. Sotto la pioggia scrosciante i tifosi materani hanno davvero dimostrato che quando vogliono ci sono.

E non ci sono attenuanti. Perché ieri era la giornata meno propensa per poter andare allo stadio. Registrare un pubblico di poco più di duemila spettatori è stato davvero importante. E come non evidenziare il grande tifo fatto dalla Curva Sud. Per tutta la partita e sotto la pioggia hanno cantato e sostenuto i biancoazzurri che hanno ripagato i propri tifosi con una grande prova. Un connubio che si spera possa essere riproposto da qui in avanti. Perché il pubblico materano, quando vuole, ha dimostrato che non è affatto inferiore agli altri. La speranza è che la giornata di ieri possa aprire una nuova pagina. Perché la prima “Giornata Biancoazzurra” ha avuto i giusti riscontri.

Anche questo è un dato da non sottovalutare. Anche se di abbonamenti ne sono stati fatti pochi, le risposte avute ieri sono state importanti. Da qui bisogna ripartire per poter ricreare quel fortino biancoazzurro che negli ultimi anni è stato davvero importante. Da qui bisogna ripartire per poter conquistare la salvezza il prima possibile. Tifosi, squadra e società devono marciare in un’unica direzione perché solamente il connubio perfetto tra questi tre ingredienti può davvero assicurare un futuro davvero importante.