Il centrocampista Antonio Cordisco, FOTO: SANDRO VEGLIA
Le Parole

MateraGrumentum - Cordisco: "Bisogna prendersi responsabilità importanti. Finamore? Ecco perchè sono andato da lui"

"Personalmente preferisco prendere dei rischi. Perché calciando da quella posizione rischi anche di fare delle brutte figure, come far andare il pallone in tribuna. Siamo una squadra importante e i giocatori importanti devono anche prendersi dei rischi". Messaggio chiarissimo quello di Antonio Cordisco che nel post partita di MateraGrumentum-Melfi fa il punto della situazione.

"Sono davvero felice. La soddisfazione non è solamente personale ma di squadra. Per noi era davvero importante vincere questa partita e portare a casa la vittoria. Sapevamo di affrontare una diretta concorrente. Anche sull’1-1 la partita non stava prendendo una buona piega. Siamo stati bravi a gestire questi momenti. Siamo una squadra con tanti giocatori e se facciamo le cose per bene sicuramente prima o poi la giocata la troviamo. Il gol? Non è stata una situazione studiata. Scherzavo con Della Luca prima della battuta, perché in una finale di Coppa c’era stata una situazione simile. Mi hanno detto che era gol anche sul corner precedente. Doppietta, onestamente sarebbe stato troppo. Alla fine è andata bene così", continua il centrocampista biancoazzurro.

Cordisco sulla partita, afferma: "Personalmente faccio i complimenti al Melfi. Si è venuto a giocare la partita, avevano anche delle assenze importante. Credo che nel primo tempo potevamo anche raddoppiare perché avevamo incanalato il match sui binari giusti. Purtroppo, nella ripresa, la partita ha preso una piega sbagliata. Loro sono stati più bravi nel palleggio, noi ci siamo abbassati un po’ troppo. Nell’analisi generale del match credo che la vittoria sia meritata. Sensazioni? Ero felice dopo il gol. È stato davvero bello far esultare questo pubblico. Dà fiducia all’ambiente. Ce lo meritiamo tutti. La società sta facendo davvero dei grandi sforzi per portare avanti questo progetto".

Gesto importante dopo la rete del 2-1 da parte di Cordisco che è andato ad abbracciare il tecnico Finamore. E alla domanda sul perché, il centrocampista afferma: "Il mister l’ho avuto già anni scorsi. Ci tenevo ad abbracciarlo per dimostrare che siamo un grande gruppo visto che non sono partito titolare. Se partivo dall’inizio sicuramente non sarei andato. Era un segnale importante. Un messaggio che siamo tutti importanti per questa squadra".

MateraGrumentum - Finamore: "Vittoria presa con grande carattere. Progressi? Cresceremo ancora tanto"
Eccellenza Lucana - La 2a giornata: MateraGrumentum solo in testa. Vultur e Montescaglioso non sbagliano, ben quattro pareggi. I risultati
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate