La squadra del Cmb Matera, FOTO: DIVISIONECALCIOA5.IT-LIBRALATO
Il Tema

Cmb Matera - Una settimana da favola: una squadra già nella storia. Ora viene il bello

Roberto Chito Roberto Chito
05.04.2021 18:22

Ad inizio stagione nessuno ci avrebbe scommesso. Ovviamente ci riferiamo ad alcuni addetti ai lavori che indicavano il Cmb Matera come squadra in lotta per evitare i play out fino alla fine. E invece no. Le cose sono andate completamente diverse. D’altronde, il bello dello sport è proprio l’imprevedibilità. Il Cmb Matera del presidente Rocco Auletta si è superata. È partita in sordina, con qualche momento di difficoltà e da fine dicembre-inizio febbraio ha trovato l’accelerazione giusta che l’ha portata a scrivere la storia di questa società.

Sì, perché al secondo anno di Serie A il Cmb Matera mette a segno un doppio colpo grandioso. E lo fa nel giro di sette giorni. Il 26 marzo, a Catania conquista la matematica qualificazione alle final-eight di Coppa Italia, al termine di una partita pazza che vede i biancoazzurri rimontare gli etnei nel finale. E il 2 aprile, raggiunge la qualificazione ai play off scudetto, grazie al pirotecnico pareggio conquistato contro la Sandro Abate Avellino. Un doppio obiettivo che se andiamo a guardare ad inizio stagione in pochi ci avrebbero creduto. Cmb Matera in estate rivoluzionato, trasferitosi da Grassano alla Città dei Sassi. Tanti punti interrogativi fino alla campagna acquisti: da Isi a Cesaroni, da Wilde a Ramon per poi arrivare a Neto. Tanti campioni arrivati in biancoazzurri che hanno subito dimostrato il proprio valore.

Squadra guidata da Lorenzo Nitti, tecnico trentenne alla sua prima stagione dall’inizio in Serie A, dopo l’interregno di Latina l’anno scorso. Un’eredità pesantissima sulle sue spalle: quella di non far rimpiangere Fausto Scarpitti partito alla volta dell’Acqua&Sapone per provare a vincere tutto dopo aver portato i lucani in massima serie e aver interrotto, causa Covid, la corsa play off la scorsa stagione troppo presto. Nitti si è messo al lavoro con le sue idee, cercando di plasmare una squadra che vedeva diversi giocatori esperti. Il giovane tecnico napoletano non si è perso d’animo e l’inizio campionato ha subito dato le sue certezze. Cmb Matera partita con l’obiettivo di disputare un campionato tranquillo: raggiungere una tranquilla salvezza, questa la voce ufficiale della società.

Nello spogliatoio della Tensostuttura, però, si è parla d’altro dal primo momento: l’obiettivo era agguantare quell’ottavo posto che probabilmente i biancoazzurri potevano già raggiungere la passata stagione. Ma con un campionato terminato anzitempo, nessuno ha la certezza. Una sola partita sbagliata in tutto il campionato: quella di Catania dell’andata. Il resto, i biancoazzurri se lo sono sempre giocati a viso aperto. Anche nel momento difficile di dicembre quando i risultati non arrivavano, un po’ come accaduto a marzo con altri tre ko di fila. Cmb Matera che ha fermato in casa propria le prime tre della classifica: pareggio contro Italservice Pesaro ed Acqua&Sapone, e addirittura vittoria a Dosson di Casier contro la Came.

Biancoazzurri che negli ultimi 40 minuti di campionato hanno la possibilità di migliorare la propria posizione, consci del fatto che non dipenderà solamente da loro. Una pagina di storia è stata già scritta. La seconda dopo quella della settimana prima. Quando a Catania i biancoazzurri centrano la qualificazione per le final-eight di Coppa Italia di Rimini. E in Emilia-Romagna la squadra di Nitti andrà per dire la sua con l’obiettivo di continuare a stupire. Così come farà ai play off. Perché per tutta la squadra questa squadra è andata oltre tutto. E lo farà anche nel momento clou della stagione.

Serie A Futsal - Un sabato di verdetti. Play-off: ecco le qualificate, ora solo le posizioni. E arriva anche la prima retrocessione
Cmb Matera - L'assessore Sarli applaude il club: "Grande traguardo, passo per il futuro"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate