Serie D - Tempo di ripescaggi: ventitrè club hanno fatto domanda. Ora palla alla Covisod: ecco i tempi

Scritto da Redazione MateraSport24.it  | 
Il logo della Serie D, FOTO: LND.IT

Si viaggia sempre più spediti verso la prossima Serie D che partirà solamente ad inizio settembre, preceduta dalla Coppa Italia che avrà come inizio metà agosto, come ogni anno.

Fondamentale anche il discorso ripescaggi. Ieri, al termine delle domande, sono state ben ventitrè le società che hanno presentato domanda fra quelle provenienti dall’Eccellenza e quelle che sono retrocesse dalla quarta serie la scorsa stagione.

Domande che adesso dovranno essere analizzate dalla Covisod che entrò il 15 luglio si esprimerà. Poi, ci sarà tempo per i ricorsi in modo da poter entrare in graduatoria in caso di vacanza di organici. Ad agosto, il quadro sarà chiaro.

     

DOMANDE DI RIPESCAGGIO

Provenienti dai Comitati Regionali: Agropoli, Akragas, Borgaro Nobis, Atletico Ascoli, Isernia, Cittadella Vis Modena, Colorno, Giorgione, Giugliano, L’Aquila, Livorno e San Marzano.

Retrocesse dalla Serie D 2021-2022: Ambrosiana, Bisceglie, Caravaggio, Castelfidardo, Imperia, Insieme Formia, Lavagnese, Progresso, Ticino, Rende e Sassari Latte Dolce.