Il logo del club biancoazzurro, FOTO: MATERASPORT24.IT
La Copertina

MateraGrumentum - Chi sale sulla barca biancoazzurra insieme a Petraglia? C'è attesa per i segnali sul futuro

I contatti ci sono ma giustamente restano top secret. La speranza è che nel giro di qualche settimana, possibilmente poche, si possa arrivare ad una soluzione. La stagione 2022-23 incombe, è ormai alle porte e anche la programmazione del nuovo Matera deve cominciare. Il primo punto, però, per il presidente Antonio Petraglia è un altro: la costruzione della famosa piattaforma finanziaria che il massimo dirigente biancoazzurro ha spesso evocato. Lo ha affermato a chiare lettere nell’intervista concessa a MateraSport24.it, parlando della costruzione del budget non solo per questa stagione ma anche per il futuro.

Dunque, Petraglia cerca soci pronti ad entrare in società o magari anche sponsor che possano dargli una mano nella costruzione di un budget che possa essere adeguato alle ambizioni della città. Ovviamente, poi, bisognerà programmare e capire i veri obiettivi di questo nuovo corso. Però, non ci si può sbilanciare se prima non si conoscono i compagni di viaggio. Si è parlato di alcuni imprenditori materani che sembrano essere pronti a salire a bordo della barca biancoazzurra. Contatti ce ne sono anche con imprenditori di fuori Matera, delle zone limitrofe e non. Ovviamente, le trattative vengono fatte nelle segrete stanze biancoazzurre con il presidente Petraglia che essendo un esperto di pratiche finanziarie vorrà meticolosamente valutare l’attendibilità dei possibili nuovi soci.

Perché i paletti messi dal massimo dirigente materano sono molto stringenti. Dunque, chi vorrà far parte di questo progetto dovrà rispettare alcune regole interne. Quali? Quello di fare calcio senza secondi fini per poter contribuire alla rinascita del calcio materano che la prossima stagione si appresta a disputare la Serie D. Dai contatti, però, per forza di cose bisognerà passare ai contratti e alle cosiddette "cose formali". Ovviamente, in questo momento meglio non andare di fretta per valutare a fondo tutte le situazioni e capire come ripartire. Sicuramente, Matera disputerà una Serie D dignitosa con un campionato di media classifica che possa portare ad una programmazione ben più ambiziosa.

Molto dipenderà da chi sceglierà di affiancare il presidente Petraglia che resterà comunque a capo della società senza disimpegnarsi. Questa volontà di allargare la base societarie viene messa in campo esclusivamente per poter creare una base solida e stabile e quella piattaforma finanziaria fondamentale per poter costruire stagione dopo stagione un progetto sempre più importante. La Città dei Sassi in questo momento freme e vuole sapere cosa accadrà. La speranza è che a breve, il presidente Petraglia possa togliere definitivamente il velo al nuovo progetto.

Roller Matera - Rispogliati consegna ai biancoazzurri il primo round: Prato ko ma la strada è lunga. La cronaca
Roller Matera Femminile - Successo fondamentale sulla strada del tricolore: Agrate Brianza ko. La cronaca
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate