MateraGrumentum - Petraglia a MS24.it: "Teniamoci la vetta stretta adesso. Mercato? A dicembre faremo qualcosa"

Scritto da Roberto Chito  | 
Il presidente Antonio Petraglia, FOTO: SANDRO VEGLIA

"È una bella sensazione trovarci in vetta. Perché quest’anno, da soli, non ci siamo mai riusciti. Adesso, però, dobbiamo mantenerla. È un obiettivo che dobbiamo mantenere fino al termine del campionato. Sono molto fiducioso sulla mia squadra".  Sono le parole di Antonio Petraglia, presidente dei biancoazzurri che a MateraSport24.it ha fatto il punto della situazione dopo che i suoi hanno ritrovato la vetta della classifica, analizzando anche altri aspetti importanti.

SULL’ULTIMO MATCH: "Contro il VeLa c’è stato il cosiddetto atteggiamento giusto, da grande squadra. Pur rispettando la squadra avversaria, ci siamo imposti con grande autorevolezza. Abbiamo davvero fatto molto bene. La nostra prestazione è stata anche apprezzata dal pubblico che ha partecipato con grande voglia alla partita".

SUL POCO PUBBLICO: "Non credo sia disaffezione. C’era poca gente per Matera e per il bacino potenziale della città. Credo che le trecento persone ci siano comunque sempre state. Magari anche la diretta streaming della partita ci toglie un po’ di pubblico. Valuteremo cosa fare da questo punto di vista. Noi pensiamo sempre a tutte le persone che non vivono a Matera ma che ci supportano con grande affetto. Purtroppo, allo stadio non potrebbero mai venire".

SUL MERCATO: "Tra poco riapre. A dicembre mancano pochissime settimane. Tra l’altro, il mercato si è chiuso per meno di un mese. Dunque, abbiamo deciso di lasciar stare per il momento. Però, credo che ci sia ancora qualcosa da correggere. Ovviamente, dipende anche da come il mister decide di giocare e da quale modulo vuole adottare. Credo che abbiamo bisogno di qualcosa. Però, non mi sbilancio ancora. Vedremo a dicembre. Questa società e la piazza di Matera attira tanti giocatori. E vi posso assicurare che sono tutti profili importanti".

SUI GIOCATORI: "Abbiamo avuto tantissime richieste per i nostri giocatori. Molte, anche da club di Serie D. Sicuramente mi ha fatto molto piacere che tutti siano rimasti a Matera. Noi crediamo in questi giocatori. Li abbiamo scelti di comune accordo con l’allenatore e la direzione sportiva. Se sono rimasti qui, vuol dire che si trovano molto bene qui. Credono davvero in questo progetto".

SU SPONSOR E IMPRENDITORI: "Su questo fronte bisogna ancora lavorare. Ma un imprenditore materano c’è n’è già uno, Giuseppe Battilomo, che proviene dalla prima ora. Stiamo agendo su una serie di sponsor, provando a coinvolgere anche la piccola e media impresa. Però, Matera da questo punto di vista esprime profili di imprenditori molto importanti e questa città ha bisogno anche del loro contributo. Uno di questi, è proprio scomparso l’altro giorno, Pietro Motta. Colgo anche l’occasione per fare le condoglianze alla sua famiglia che alla città di Matera ha dato tanto".