Cmb Matera - Cesaroni: "Fare tesoro degli errori per i play off. Niente alibi, si va avanti"

Scritto da Roberto Chito  | 
Il capitano Paolo Cesaroni, FOTO: DIVISIONECALCIOA5.IT-LIBRALATO

"Non abbiamo troppo da recriminare dopo questa eliminazione. Dobbiamo solamente far tesoro di tutti gli errori e tenere conto dell’esperienza fatta in questo tipo di competizioni". Parole chiare quelle di Paolo Cesaroni, capitano del Cmb Matera che al portale Weforfutsal.com analizza l’eliminazione dei biancoazzurri dalla Coppa Italia.

"Forse nel primo tempo non abbiamo avuto un approccio giusto. Sapevamo le caratteristiche del Lido di Ostia e che avrebbero cominciato la partita in quel modo. Nel primo tempo siamo stati anche sfortunati, perché abbiamo avuto diverse occasioni e colpito anche due pali. Negli spogliatoi, ci siamo guardati in faccia e fatto il punto su come dovevamo migliorare, così è stato. Abbiamo disputato un grande secondo tempo che poi ci ha portato ai rigori. Purtroppo, questa lotteria non ci ha sorriso. L’amarezza? Questa è stata una bellissima competizione. Siamo entrati in questo torneo dopo esserci sudati il posto. Purtroppo, non è andata come desideravamo alla vigilia", afferma il capitano biancoazzurro sulla partita di giovedì pomeriggio.

Cmb Matera che comunque si era presentato con diverse attenuanti anche se Cesaroni glissa: "Quello di essere rimasti venti giorni fermi sono scuse che non ci vogliamo prendere. Tutti abbiamo avuto questo stop, tranne qualcuno che ha dovuto rispondere alla convocazione in Nazionale. L’assenza di Neto? Non sono io a dire qual è il suo valore. È una pedina preziosa per qualsiasi squadra, fa la differenza in qualsiasi momento. Se fosse entrato lui doveva uscire un altro, quindi nelle rotazioni eravamo sempre gli stessi".

"Dobbiamo fare tesoro di queste partite per non commettere più gli stessi errori in futuro. Adesso dobbiamo guardare ai play off. Il bello dello sport è che abbiamo subito l’occasione di rifarci. Dobbiamo crescere, fare della Coppa Italia un bagaglio di esperienza per farci trovare subito pronti per i play off", conclude Cesaroni guardando subito avanti negli obiettivi biancoazzurri.