MateraGrumentum - Petraglia al Comune, un anno dopo: dalla fusione ad una nuova era per il calcio materano

Scritto da Roberto Chito  | 
Una fase dell'incontro al Comune, FOTO: FONTE WEB

Nel giro di dodici mesi è cambiata l’amministrazione comunale ma non le intenzioni di Antonio Petraglia che nel frattempo ha stretto l’accordo con l’Usd Matera per la fusione. Un anno fa, dalla stessa stanza l’avvocato romano si presentava in punta di piedi con l’obiettivo di trovare riscontri e magari unire le società materane sotto un’unica bandiera.

Dodici mesi dopo, quello che allora era il Grumentum, oggi si è trasformato nel MateraGrumentum per una fase di transizione che porterà al nome Matera nella prossima stagione. Allora, a fare gli onori di casa c’era Raffaello De Ruggieri, oggi invece c’era Domenico Bennardi. Antonio Petraglia, invece, è rimasto dov’era e con tutta la società biancoazzurra ha presentato il nuovo progetto al Comune. Accanto all’avvocato romano c’era Giuseppe Battilomo, vice-presidente del nuovo sodalizio e presidente dell’Usd Matera che ha permesso l’operazione di fusione. Un incontro istituzionale che è servito per tirare su il velo sulla nuova società.

Dal logo alle divise, presentati entrambi al Comune di Matera, lì dove un anno fa tutto era cominciato. Petraglia in questi dodici mesi ha mosso importanti passi, mantenendo quella promessa fatta alla Città solamente un anno prima. Anche da parte del Comune, l’impegno sembra essere lo stesso. La nuova amministrazione Bennardi ha detto esattamente le stesse parole di quella De Ruggieri. Al nuovo club è stata data la massima fiducia. Il Comune, da parte sua ha garantito tutto il sostegno possibile.

Oltre al sindaco Domenico Bennardi era presente anche l’assessore allo sport Giuseppe Sarli. Il club biancoazzurro, invece, oltre al presidente Petraglia presentava i due vice-presidenti Battilomo e Masino, il dirigente Papangelo e l’addetto marketing Massimo Mele che ha curato il nuovo logo. Un incontro istituzionale che ha rappresentato il primo passo del MateraGrumentum all’indomani della bella vittoria conquistata contro il Policoro di qualche ora prima.