Il tecnico Antonio Finamore, FOTO: SANDRO VEGLIA
La Copertina

MateraGrumentum - Altre tre frecce per Finamore: l'organico biancoazzurro è davvero super

L’organico era già a posto. E secondo la tesi del tecnico Antonio Finamore andava già bene così. Però, per vincere, a volte c’è bisogno di qualche ritocco per dare proprio all’allenatore maggiore scelta. In questa fase finale del girone d’andata con i primi infortuni e alcune squalifiche, la coperta è diventata un po’ corta. Perché non contano solamente gli undici che scendono in campo dall’inizio. Contano anche, e soprattutto, coloro che entrano a partita in corso e nella maggior parte dei casi riescono a cambiare le carte in tavola.

Dunque, sfruttare al massimo i cinque cambi per avere a disposizione un potenziale importante. Il tutto senza andare a cambiare gli equilibri di una squadra che dopo una fase di rodaggio è stata semplicemente una macchina da gol. La società ha scelto di intervenire. Acquisti mirati, uno per reparto per poter dare al tecnico maggiore scelta senza correre il pericolo della coperta corta. Tutti innesti importanti. Perché avere in rosa giocatori come il difensore Magliano e l’attaccante Fernandez è sicuramente un lusso. Soprattutto se si vanno ad aggiungere al potenziale che c’è già in rosa. Proprio in difesa, con l’infortunio di Dinielli si è avuta la coperta corta. Finamore ha trovato la soluzione con la coppia Pellegrini-Marotta al centro e Lobosco e D’Italia sugli esterni. Pacchetto che ha fatto il suo corso, anche se qualche rete di troppo è stata subita. Magari, anche per questo, visto che siamo nel girone di ritorno dove ogni errore può costare caro, si è deciso di rinforzare il pacchetto con un innesto d’esperienza.

Magliano ha una carriera importante davanti. A Rionero in Vulture se lo rimpiangono già. In questo modo, il pacchetto dei centrali, dove c’erano solo tre pedine, sale a quattro. In attacco, invece, Fernandez è sicuramente il colpo del mercato invernale della categoria. Anche qui, era un discorso numerico. Con tre trequartisti e una punta, c’erano solamente sette giocatori a disposizione. In questo modo, si ha la possibilità di averne due per reparto. Soprattutto con la soluzione di Lacarra dietro la prima punta che sembra essere molto congeniale. Fernandez, finora è andato a segno cinque volte, realizzando una doppietta proprio nel match vinto per 4-1 dall’allora suo Montescaglioso contro i biancoazzurri.

Forse, proprio in quell’occasione ha stregato la dirigenza biancoazzurra che appena ha potuto l’ha portato nella Città dei Sassi. Anche qui bisogna stare attenti a non intaccare gli equilibri di un pacchetto che soprattutto nelle ultime settimane ha messo a segno una goleada dopo l’altra. L’innesto di Prudente, invece, serve per dare al pacchetto centrale del campo una soluzione in più. Si tratta di un 2002 che sicuramente potrà crescere nella Città dei Sassi. Toccherà sicuramente al tecnico Antonio Finamore trovare la soluzione giusta per amalgamare i nuovi acquisti all’organico già rodato a disposizione.

MateraGrumentum - Si attende la ripresa del campionato. E la squadra lavora sul campo
MateraGrumentum - Prudente a MS24.it: "Facile dire sì. La posizione? Ecco dove ho giocato sempre"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate