Il tecnico Lorenzo Nitti, FOTO: FELDI EBOLI C5 FACEBOOK
Le Parole

Cmb Matera - Nitti: "Traguardi prestigiosi nella Serie A più difficile. Adesso arriva il bello"

Roberto Chito Roberto Chito
03.04.2021 11:21

"Siamo molto contenti perché abbiamo scritto una pagina di storia di questa società raggiungendo due traguardi importanti nel giro di sette giorni. Due obiettivi prestigiosi arrivati in una stagione difficilissima, nella Serie A più complicata di sempre". Sono le parole del tecnico Lorenzo Nitti che ai canali ufficiali del club biancoazzurro commenta il pari contro la Sandro Abate Avellino che regala al suo Cmb Matera la matematica qualificazione ai play off.

"Merito ai ragazzi, complimenti alla società con un progetto che è partito da lontano che con programmazione e serietà ha allestito una rosa in estate completamente nuova. Non ci hanno mai fatto mancare nulla nel corso della stagione. Questo poi, da parte nostra è stato ripagato sul campo. Nonostante i tanti infortuni e problemi avuti durante la stagione abbiamo sempre dimostrato cuore e grinta. L’identità della nostra squadra ci ha sempre tenuto a galla nei momenti difficili. Questi due traguardi sono il coronamento di un percorso straordinario. Ce li godiamo ma sappiamo che non è finita qui perché adesso arriva la parte più bella della stagione. Adesso avremo le final-eight di Rimini. Andremo lì con la voglia di far bene e non solo di partecipare", continua il tecnico dei biancoazzurri sui due traguardi raggiunti nell’ultima settimana.

Sulla partita, Nitti è chiaro: "Da parte nostra è stata una prova di maturità. Avevamo un’assenza pesante come quella di Wilde che è un campione straordinario. Però, penso che la squadra ha dato tutta quel qualcosa in più. È stata una grandissima prova di tutto il collettivo. Questo mi fa davvero piacere. Questa partita, inoltre, dimostra anche il percorso di maturità che avuto questa squadra. Nei momenti chiave non siamo usciti dalla partita. Siamo sempre rimasti concentrati, sfruttando bene le due situazioni con il quinto uomo sia con Weber, sia con Cesaroni. Forse, qualcosa abbiamo sbagliato nel primo tempo con qualche errore sottoporta. Però, ci può stare".

Stagione del Cmb Matera che adesso entra nel vivo. Nonostante i traguardi raggiunti, il tecnico Nitti fa tornare tutti sulla terra, predicando calma ma guardando con ambizione all’imminente futuro: "Bisogna fare i complimenti ai ragazzi perché è merito loro questo traguardo. Hanno sempre lavorato duro da inizio stagione, sono stati sempre disponibili. Ripeto: ci godiamo questi due traguardi importanti ma sappiamo che non abbiamo fatto ancora nulla. Vogliamo puntare sempre più in alto e toglierci ancora delle belle soddisfazioni".

Cmb Matera - Auletta: "Lustro alla nostra storia. Play off? Vedremo cosa accadrà poi"
Cmb Matera - Coppa Italia, ecco l'avversario delle final-eight. Decisa data e ora
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate