Gladiator - Verso il Matera: i neroazzurri cercano di uscire dalla crisi. Sarà 4-3-3 o 4-3-1-2 per Grimaldi domani?

Scritto da Redazione MateraSport24.it  | 
La squadra neroazzurra, FOTO: GLADIATOR 1924 FACEBOOK

Assoluto silenzio alla vigilia del match di Matera per un Gladiator che non vince da ormai cinque partite. I neroazzurri, dopo un ottimo avvio di campionato, hanno pian piano perso posizioni, tanto da essere a ridosso della zona play out.

E così, quella squadra che per lunghi tratti della prima parte di campionato è stata una sorpresa, oggi rischia di lottare per togliersi dai pasticci. E domani c’è la sfida contro il Matera. Il tecnico Teore Grimaldi, peraltro squalificato, ritrova il terzino sinistro Tomi, tra l’altro ex di turno. Ci sarà il campano a guidare la difesa sulla corsia sinistra in una retroguardia che vedrà la coppia Ciampi-Puca al centro e Magliocca a destra.

In mezzo al campo, Grimaldi ha diversi dubbi anche se Mele dovrebbe essere il mediano con Marianelli e Corigliano a completare il pacchetto. Da capire se sarà 4-3-1-2 o 4-3-3 come nelle ultime settimane. Se sarà così, il tridente dovrebbe essere affidato a Squerzanti e De Biase sugli esterni, con Tedesco in leggero vantaggio su Messina per quanto riguarda la maglia di punta centrale.

     

PROBABILE FORMAZIONE

Gladiator (4-3-3): Bufano, Magliocca, Ciampi, Puca, Tomi, Marianelli, Mele, Corigliano, Squerzanti, Tedesco, De Biase.

A disposizione: Cipolletta, Caruso, Somma, De Caro, Numerato, C. Mancini, Pietroluongo, Panaioli, Nicolau, Messina.

Allenatore: Grimaldi (squalificato).