MateraGrumentum - Lacarra a MS24.it: "Felice dei gol, sto carburando. Siamo sulla strada giusta"

Scritto da Roberto Chito  | 
L'esultanza di Giuseppe Lacarra, FOTO: SANDRO VEGLIA

"Possiamo dire che dal punto di vista personale sia stata una settimana perfetta considerate le tre reti messe a segno. Quando un attaccante va in gol è sempre bello. Comunque, è anche merito della squadra che sta crescendo davvero tanto in queste settimane". Sono le parole di Giuseppe Lacarra che a MateraSport24.it fa il punto della situazione dopo la settimana appena passata che è stata prolifica dal punto di vista realizzativo.

SULLA CONDIZIONE - “Sicuramente la mia condizione atletica sta migliorando. In ogni caso posso ancora migliorare. Purtroppo, ad inizio stagione ho avuto un po’ di problemi. Adesso, però, sto carburando. Spero di fare sempre meglio, di partita in partita”.

SUI RISULTATI - “Per la squadra possiamo dire che sia stata una settimana perfetta. Le vittorie contro Policoro e Latronico in campionato, con in mezzo quella contro la Vultur in Coppa sono state davvero importanti per noi. Avevamo bisogno di mandare un segnale importante dopo l’incidente di percorso di Montescaglioso. Quel ko ci ha fatto capire tante cose. Adesso, con il lavoro e la giusta cattiveria ci facciamo trovare pronti ad ogni situazione”.

SULLA VITTORIA - “Sicuramente a Latronico il risultato poteva essere un po’ più rotondo. Purtroppo, un po’ per il terreno di gioco, un po’ per le parate del portiere avversario che è stato davvero molto bravo, non siamo riusciti a realizzare altre reti. Però, la cosa che conta principalmente sono i tre punti. E noi, siamo riusciti a conquistarli”.

SUL MOMENTO - “In quest’ultima settimana abbiamo dimostrato che per vincere le partite non serve per forza essere belli. Infatti, in queste categorie le partite si basano su diversi fattori: dagli avversari che incontri ai terreni di gioco in cui vai a giocare. La cosa fondamentale è farsi trovare pronti in queste situazioni particolari. Essenziale poi, portare a casa sempre i tre punti”.