Fc Matera - Ufficiale: finalmente viene annunciato Russo. Ecco un attaccante polivalente a disposizione di Finamore

Scritto da Roberto Chito  | 
L'attaccante Francesco Russo, FOTO: FONTE WEB

Era stato annunciato durante la presentazione ufficiale di due settimane fa ma non ancora formalmente ufficializzato. Ed infatti, nelle prime due partite non è stato nemmeno inserito nell’elenco dei convocati. Adesso, però, è tutto a posto. E così, Francesco Russo è finalmente un nuovo giocatore dei biancoazzurri. Una nuova freccia nell’arco del tecnico Finamore che può disporre di una pedina davvero importante per il suo scacchiere.

Russo, nasce come seconda punta è un giocatore polivalente. In attacco, può ricoprire tutti i ruoli senza particolari problemi. Dunque, da seconda punta ad esterno alto, o anche dietro le punte. Compito che spetterà al tecnico Finamore trovare una posizione all’importante tassello arrivato dal mercato. Russo, classe 1996, ha già vestito delle maglie importanti tra Serie C e D. Cresciuto calcisticamente nel settore giovanile della Reggina, l’esterno offensivo nella stagione 2014-15, disputa una buonissima annata con il Taranto. Seguono, poi, le avventure con le maglie di Reggina, Fermana e Bra, prima di approdare in Serie C.

E’ con la Sicula Leonzio che fa il grande salto nella stagione 2017-18, per poi approdare al Foggia in quella successiva, decidendo di tornare in Serie D dopo i fallimento dei rossoneri. Nella stagione 2020-21 ha vestito la maglia della Fidelis Andria, mentre nelle ultime due stagioni era all’Acireale dove ha davvero fatto grandi cose. In carriera, vanta ben 221 presenze con 24 reti realizzate. Ovviamente, non parliamo di un bomber ma di un giocatore nato per poter costruire palloni importanti da fornire a chi deve realizzare i gol.

Una freccia davvero importante per il Matera che potrà beneficiare delle sue qualità. Impiegato soprattutto come ala sinistra e seconda punta, nel 3-5-2 troverà la sua posizione con il tecnico Finamore sicuramente al lavoro per poter dare a tutti, soprattutto ai giocatori di qualità, il giusto spazio nel suo scacchiere tattico.