Una fase del match, FOTO: CMBFUTSALTEAM.IT
In Primo Piano

Cmb Matera - Ancora un ko: Moretti para tutto e Manfredonia si porta via i tre punti. La cronaca

Non è un momento facile. Troppo presto parlare di crisi, perché la squadra comunque crea e gioca. Il problema, è nel buttarla dentro. E non è una questione di assenze. Perché anche oggi, una partita dominata e che doveva essere aperta e chiusa prima, è stata persa. Sì, perché il Manfredonia sfrutta nel migliore dei modi le ingenuità dei biancoazzurri e punge, portandosi a casa tre punti fondamentali per il proprio campionato. Il Cmb Matera, invece, incassa un altro ko, con il quarto posto che si allontana ancora.

A partire meglio è il Manfredonia che impegna diverse volte un Parisi sempre attento nel giorno dell’esordio dal primo minuto in biancoazzurro. Il portiere chiude sempre lo specchio, senza farsi sorprendere. Cmb Matera pericoloso con il solito Oitomeia con una bella azione personale non riesce ad insaccare in rete. Manfredonia che non sta a guardare e poco dopo ci riprova con Sacon che impegna diverse volte Parisi. L’occasione migliore, per i pugliesi arriva con la traversa colpita da Boaventura. Biancoazzurri che rispondono con Basile che su punizione impegna al meglio Moretti. Manfredonia mai domo e con Boaventura sfiora il vantaggio a fine primo tempo con una conclusione che termina di poco a lato. Ad un primo tempo equilibrato, fa spazio una ripresa nettamente di marca biancoazzurra. Alla squadra di Nitti sembra mettersi sui binari giusti ad inizio secondo tempo quando Leandrinho rimedia il rosso.

Chance importante per il Cmb Matera per sbloccarla. I due minuti in superiorità numerica, però, si trasformano con un assedio a Parisi che chiude praticamente lo specchio. Biancoazzurri che non sfruttano il vantaggio numerico ma cominciano il loro assedio dalle parti dei pugliesi. La maggiore chance capita sui piedi di Josete che va a centimetri dal vantaggio. Il resto poi, lo fa sempre Parisi che sbarra la strada agli avversari. Partita che cambia al 9:47. Contatto Parisi-Baranauskas: l’arbitro non ha dubbi e assegna il rigore, ma soprattutto espelle il portiere biancoazzurro. Dal dischetto, Boaventura non sbaglia. Reazione decisa che tarda ad arrivare da parte dei ragazzi di Nitti.

Ci provano un po’ tutti. La difesa e un ottimo Moretti chiudono sempre la porta. Di grandi occasioni, però, ce ne sono ben poche. Manfredonia che ovviamente non resta a guardare e prova a colpire i biancoazzurri sempre attenti con un ottimo Strippoli che non fa rimpiangere Weber e Parisi. Ma i pugliesi si dimostrano cinici e a quattro dalla fine trovano il raddoppio. Moretti dopo aver parato di tutto si trasforma in assist-man e pennella sulla testa di Crocco un pallone che incorna semplicemente in rete.

Due a zero e missione che per i biancoazzurri si fa sempre più difficile. Nitti si gioca anche la carta di Cesaroni portiere di movimento per provare a riaprirla. Nulla. Il pallone non vuole entrare in nessun modo con Mohammed che si divora una rete già fatta. Ennesimo segnale di una notte davvero storta. Per i biancoazzurri arriva un’altra sconfitta con la situazione di classifica, in zona play-off, che comincia a farsi sempre più affollata.

    

IL TABELLINO

CMB MATERA-MANFREDONIA 0-2

RETI: al 9:48 st Boaventura (M), al 17:00 st Crocco (M).

CMB MATERA: Parisi, Stazzone, Basile, Santos, Mohammed, Josete, Pulvirenti, Perrucci, Braga, Edelstein, Cesaroni, Romagnoli, Oitomeia, Strippoli. Allenatore: Nitti.

MANFREDONIA: Moretti, Cutrignelli, Leandrinho, Sacon, Boaventura, Pesante, Raguso, Boutabouzi, Caruso, Crocco, Baranauskas, Soloperto, Lupinella. Allenatore: Monsignori.

ARBITRI: Petrillo di Catanzaro e Cefalà di Lamezia Terme.

CRONO: Carone di Bari.

AMMONITI: Oitomeia per il Cmb Matera e Leandrinho per il Manfredonia.

ESPUSLI: al 3:06 st Leandrinho del Manfredonia per doppia ammonizione e al 9:47 st Parisi del Cmb Matera per fallo da ultimo uomo.

MateraGrumentum - I marcatori: Gerardi allunga. Pellegrini dietro le punte, ecco Magliano
Ondatel Virtus Matera - Rimonta nel finale: ultimi due quarti d'applausi, sbancata anche Bitonto e corsa play off che continua. La cronaca
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate