Primo Piano

Cmb Matera - Che ripartenza dei biancoazzurri: tris alla Meta Catania. La cronaca

Roberto Chito Roberto Chito
14.03.2021 11:56

L'esultanza dei biancoazzurri, FOTO: DIVISIONECALCIOA5.IT-LIBRALATO

Dopo quattro partite, il Cmb Matera torna alla vittoria. La squadra di Lorenzo Nitti vince il big match contro la Meta Catania e si porta a casa la prima finale in ottica play off. Anche senza Neto e Pulvirenti, i biancoazzurri recuperano Wilde e riescono a battere 3-1 gli etnei. Tre punti fondamentali per poter continuare ad inseguire la post season dopo il momento difficile affrontato nell’ultimo mese.

Partita che vede la Meta Catania partire meglio anche se sono i biancoazzurri a trovare il vantaggio. Al 6:47 è Bizjak che approfitta di un ottimo spunto e batte Mambella. Etnei che rispondono con una clamorosa occasione. Isi rischia di mettere ko Weber, sulla ribattuta è Rossetti che ci prova a botta sicura ma l’estremo difensore brasiliano compie il miracolo. Nonostante ciò, il Cmb Matera non si scompone. Tiene bene la squadra di Nitti che al 12:42 trova il raddoppio. Weber lancia lungo, errore della difensa etnea con Mambella in disimpegno, ne approfitta Cesaroni che stampa in rete. Biancoazzurri che possono addirittura trovare il tris. Rossoazzurri che compiono un altro errore in difesa: Bizjak, però, tutto solo sbaglia in maniera clamorosa.

Nel finale, la Meta Catania prova il tutto per tutto per accorciare: Baldasso e Fabinho, però, vengono murati da Weber. Nella ripresa, sono ancora gli etnei che ci provano: il Cmb Matera tiene bene. Ma l’occasione migliore, però, è ancora una volta sui piedi dei biancoazzurri. Santos mette un grandissimo pallone al centro: ancora Bizjak tutto solo manda a lato. Alla fine, però, la Meta Catania riesce a riaprirla. Al 5:20, Curaja intercetta un ottimo pallone e offre a Silvestri l’assist giusto per battere Weber. Segue una fase confusa del match. Altra grande chance per il Cmb Matera con Ramon che ci prova: palla sul palo, poi Santos spara alto. Ma al 17:46 arrivare il tris.

Questa volta Santos fa tutto bene, serve Wilde che con un ottimo diagonale trafigge Mambella. Meta Catania che ci prova con Musumeci portiere di movimento per riaprirla nel finale. Il numero 22, però, a 1:30 dalla fine viene espulso: intercetta di mano il pallone. Per l’arbitro non ci sono dubbi: è chiara occasione da rete. Biancoazzurri che chiudono in 5 contro 4 con Wilde e Santos che sfiorano la quarta rete. Gli etnei non si arrendono: Rossetti si vede murare da Weber. Tre punti pesantissimi per i biancoazzurri che ripartono nella loro corsa play off dopo tre sconfitte consecutive.

           

IL TABELLINO

CMB MATERA-META CATANIA 3-1

RETI: al 6:47 pt Bizjak (CM), al 12:42 pt Cesaroni (CM), al 5:20 st Silvestri (MC), al 17:46 st Wilde (CM).

CMB MATERA: Weber, Isi, Well, Wilde, Cesaroni, Strippoli, Galliani, Pulvirenti, Santos, Perrucci, Ramon, Arvonio, Bizjak, Romagnoli. Allenatore: Nitti.

META CATANIA: Mambella, Rossetti, Baldasso, Suton, Baisel, Dovara, Cavalli, Foti, Silvestri, Kuraja, L. Musumeci, Fabinho, Biagianti, C. Musumeci. Allenatore: Samperi.

ARBITRI: Marcello di Falcone e Carone di Bari.

CRONOMETRISTA: Villanova di Bari.

AMMONITI: Bizjak, Galliani, Ramon e Isi per il Cmb Matera e Kuraja e Suton per la Meta Catania.

ESPULSI: al 18:30 st Musumeci della Meta Catania per fallo di mano su azione da rete.

Eccellenza - Verso la ripresa: si aggiungono altri club? E il format può cambiare.
Cmb Matera - Nitti: "Alle prove, ci abbiamo aggiunto la vittoria. Wilde? E' fondamentale"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate