Una fase del match, FOTO: PAOLA LIBRALATO
In Primo Piano

Cmb Matera - Eliminati a testa altissima: passa il Pesaro nel finale, ma grande prova dei biancoazzurri. La cronaca

Ci sono modi e modi per uscire di scena. E il Cmb Matera non poteva scegliere quello migliore. Perché se proprio bisognava lasciare Salsomaggiore Terme con un giorno d’anticipo si doveva uscire dal campo sconfitti a testa alta. E la squadra di Nitti esce a testa altissima da una competizione che ha visto i biancoazzurri rischiare di far male ad un Pesaro che soprattutto nel primo tempo ha rischiato di capitolare e dopo il vantaggio rischiare di venire raggiunto. Decidono le reti di Bolo e Taborda. Passano i ragazzi di Colini, ma applausi per un Cmb Matera che ha praticamente dato tutto quello che aveva, uscendo a testa altissima.

Partita che parte molto bene per la squadra di Nitti. Biancoazzurri aggressivi in difesa e propositivi in attacco con l’asse Oitomeia-Mohammed che crea qualche grattacapo alla difesa marchigiana. Cmb Matera che qualche minuto dopo deve rinunciare subito a Weber che tornato in campo subisce una pallonata al volto ed è costretto a consegnare i pali nelle mani di Parisi. La partita è molto intensa. Saltano anche i nervi con un parapiglia fra Oitomeia e De Oliveira che accendono qualche scaramuccia nei pressi della panchina: entrambi vengono ammoniti. Non ci sono particolari occasioni ma il Cmb Matera dà l’impressione di aver trovato le giuste misure ad un Pesaro che solamente nei 6 minuti finali di primo tempo riesce a farsi pericoloso. Parisi dimostra di non far rimpiangere Weber deviando due occasioni avversarie. Poi, si vede sfilare sul fondo la botta di Honorio.

Ma ci sono anche i biancoazzurri. E quando ci sono dimostrato di poter far male. Al 17’ è Cesaroni che da due passi colpisce un clamoroso palo, facendo tremare la porta difesa da Espindola e sfiorando un vantaggio che non avrebbe certamente fatto gridare allo scandalo. Il Pesaro, però, non muore mai e ci prova poco dopo con Salas: ancora una volta Parisi risponde, respingendo con i piedi una pericolosa minaccia. Ripresa che parte senza sosta. È ancora Salas che ci prova ma la grande occasione è per i biancoazzurri. È Mohammed che lanciato in campo aperto si vede sbarrare la strada dall’uscita di Espindola. La squadra di Colini dimostra la propria esperienza e nel momento più complicato del match, la sblocca.

Bellissima azione corale con Bolo che riesce ad infilare Parisi e a spezzare l’equilibrio. Chi si immagina una partita spettacolare, però, rimarrà deluso. Tante sono le interruzioni e pochissime le occasioni. Nessun vero sussulto, solo quale squillo da entrambe le parti. Nonostante lo svantaggio, il Cmb Matera continua a giocare la sua partita. Grande attenzione dietro e risponde colpo su colpo quando il Pesaro sia affaccia nella propria metà campo. Nitti, alla fine è costretto a giocarsi la carta del pawer play per cercare il pareggio.

Biancoazzurri che non sono scaltri a far girare il pallone e Pesaro che si dimostra letale. Una piccola sbavatura di Parisi consegna a Taborda il pallone giusto per trovare un pallonetto che si insacca in rete per il doppio vantaggio. Per il Cmb Matera è una vera montagna da scalare. Biancoazzurri che provano a riaprirla ma la squadra di Colini gestisce molto bene. In finale ci va il Pesaro ma Cesaroni e compagni hanno dato tutte le risposte che si attendevano alla vigilia.

    

IL TABELLINO

CMB MATERA-PESARO 0-2

RETI: al 2:13 st Bolo (p), al 18:43 st Taborda (P).

CMB MATERA: Weber, Stazzone, Basile, Oitomeia, Mohammed, Josete, Pulvirenti, Santos, Perrucci, Braga, Arvonio, Cesaroni, Strippoli, Parisi. Allenatore: Nitti.

PESARO: Espindola, Tonidandel, Salas, Borruto, Taborda, Melise, Tazine, Honorio, Obbar, De Oliveira, Bolo, De Luca, Vesprini, Cianni. Allenatore: Colini.

ARBITRI: Zannola di Ostia Lido, Ronca di Rovigo e Ribaudo di Roma Due.

CRONO: Tariciotti di Ciampino.

AMMONITI: Oitomeia, Parisi e Josete, Basile per il Cmb Matera e Taborda, Cianni e Bolo per il Pesaro.

Roller Matera Femminile - Grande goleada alla Forte Versilia: le biancoazzurre ne fanno dieci. E domani big match a Modena
Cmb Matera - Nitti a MS24.it: "Alcuni errori ci hanno punito. Bilancio? Due grandi prove, ma ci sono margini di crescita"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate