CdS Matera - Biancoazzurri ormai già in finale, ne fanno nove all'Atella nell'andata: un super Lovecchio schianta l'Atalla. La cronaca

Scritto da Roberto Chito  | 
La squadra biancoazzurra, FOTO: FONTE WEB

Meglio di così, era proprio impossibile fare. Bisognava mettere in archivio il discorso finale e il Città dei Sassi Matera non poteva farlo nel modo migliore. Il 9-0 inflitto all’Atella è già una sentenza in vista del match di ritorno che sarà semplice accademia per i biancoazzurri. A meno di clamorosi, ma davvero improbabili, colpi di scena, l’undici guidato dalla coppia Stigliano-Finamore è già in finale. La netta vittoria testimonia proprio questo, al termine di una partita senza storia.

Match che si mette sui binari giusti già dopo pochi secondi: Dobrozi pennella un perfetto assist per Lovecchio che porta in vantaggio i suoi. Grittani e Lovecchio vanno subito vicinissimi al raddoppio che arriva poco prima del quarto d’ora. È Mileto a stampare in rete sfruttando una ribattuta del portiere avversario. Pochi minuti dopo, invece, su punizione di Grittani è Lovecchio che incorna in rete. I biancoazzurri, però, in soli cinque mettono il lucchetto a match e qualificazioni. Sì, perché al 27’ arriva il poker. Ancora una volta è Lovecchio, servito da Giasi, a stampare in rete. Due minuti dopo, il pokerissimo viene calato da Dobrozi che realizza una bellissima rete da fuori area. E al 33’ ci pensa Zocco a trovare il 6-0 con il quale si va al riposo.

Biancoazzurri appagati? Macchè. Passano solamente 8 minuti e Lovecchio va ancora una volta in rete, perfezionando un’azione nata da Tamborra e Grittani. C’è spazio anche per la traversa di Angelastri. Ma le altre reti non mancano. Al 13’ è Lovecchio che realizza l’8-0, e soprattutto mette a segno la sua quinta rete di giornata, confermandosi mattatore del match. Partita che non ha più nulla da dire. Ma c’è spazio per il 9-0 che arriva al 40’ con Grittani che perfeziona un altro assist di Dobrozi, chiudendo la goleada e mettendo un punto esclamativo sulla finale.