L'esultanza dei biancoazzurri, FOTO: SANDRO VEGLIA
La Copertina

MateraGrumentum - La Serie D arriva con un'altra goleada: i biancoazzurri tornano in paradiso dopo il buio. La cronaca

È il giorno della festa. E la festa non poteva essere rovinata per nessuna cosa al mondo. Il MateraGrumentum non sbaglia, vince a modo suo con un incredibile 6-0 e regala alla città dei sassi la Serie D. Un traguardo importante, prezioso e fondamentale per questa città che tanto ha sofferto da quel 14 febbraio 2019 in poi. Una rinascita lenta ma che ha riportato Matera dove merita, in un campionato nazionale dopo anni difficili. Merito del 6-0 al Paternicum, dove i ragazzi di Finamore in maniera netta scrivono una pagina di storia davvero importante. Il tutto, nella grande cornice del XXI Settembre-Franco Salerno che si spera possa essere una costante in futuro.

Nel primo tempo i biancoazzurri cercano l’affondo giusto ma è il Paternicum a tenere bene, riuscendo ad imbrigliare l’attacco materano. Il primo squillo è al 6’ con Gerardi che non ci arriva bene un perfetto pallone messo in area da Pellegrini: Saccende devia in corner. Altra chance al quarto d’ora. Sempre con Pellegrini che ci prova: devia il portiere, Lacarra non freddo sottorete. Ma l’attaccante biancoazzurro si rifà subito. Non fallisce la seconda occasione. Alla mezzora è Lobosco che dalla sinistra fa partire un perfetto cross in area. Con il piattone, il numero 9 riesce a beffare Saccende e a far esplodere lo stadio XXI Settembre. E come spesso accade, dopo il vantaggio, arriva subito il raddoppio. Passano appena 120 secondi e il MateraGrumentum colpisce ancora. Lo fa con un bel pallone di Dimatera per Gerardi che apre il piattone e beffa nuovamente Saccende, mettendo la partita al sicuro.

Il doppio vantaggio regala la giusta tranquillità ai biancoazzurri che gestiscono al meglio ma con due occasioni di Falco cercano anche la terza rete. Ripresa che vede partire subito forte il Paternicum. Non passano nemmeno sessanta secondi e Lobosco dalla lunghissima distanza prova a sorprendere Pagratis che comunque risponde deviando in corner. Partita che comincia a seguire lo stesso canovaccio del primo tempo. I biancoazzurri provano ad offendere, il Paternicum si chiude e anche molto bene. Il tris, però, arriva al 23’ su calcio di rigore. Fa tutto Falco che scappa via e viene atterrato in piena area: l’arbitro non ha dubbi. E il numero 10, dal dischetto trafigge Saccende senza problemi. MateraGrumentum che come nel primo tempo, riesce a segnare subito il secondo gol.

Lo fa poco prima della mezzora con Martinez che trova un bel aggancio in area, supera il portiere e stampa in rete. L’attaccante argentino, però, poco dopo si concede anche la doppietta. Altro cross di Cordisco sempre per il numero 20 che stampa nuovamente in rete. Biancoazzurri inarrestabili che a dieci dalla fine trovano la sesta rete. Sempre con Martinez che sfrutta al meglio un cross e incorna in rete. Succede davvero pochissimo. Solo che Salerno dice di no a due pericoli dei rossoblu, tenendo la porta involata. E poi, scoppia la festa.

     

IL TABELLINO

MATERAGRUMENTUM-PATERNICUM 6-0

RETI: al 31’pt Lacarra (MG), al 33’pt Gerardi (MG), al 23’st Falco (MG) su rigore, al 27’st Martinez (MG), al 31’st Martinez (MG), al 36’st Martinez (MG).

MATERAGRUMENTUM (4-2-3-1): Pagratis (dal 32’st Salerno), Pellegrini, Marotta, Dinielli, Lobosco (dal 32’st D’Italia), Cordisco, Latorre, Falco, Dimatera (dal 20’st Martinez), Gerardi (dal 20’st Mastroberti), Lacarra. A disposizione: Fernandez, Hysaj, Ferreira, Magliano, Prudente. Allenatore: Finamore.

PATERNICUM: Saccende, Pizzuto, Milano, Pascale, Lobosco F., Marchesano, D’Elia, Pecoraro, Pascuzzo, Pizzo, De Maio, Briglia. A disposizione: Calo, Vaccaro, Falvella, Fortuna, Cirelli, Pizzo, Papaleo. Allenatore: Cirigliano.

ARBITRO: Carmine Laudadio di Matera.

ASSISTENTI: Macchia di Moliterno e Di Leo di Matera.

NOTE: Pomeriggio timidamente soleggiato sulla Città dei Sassi. Terreno di gioco in discrete condizioni. Ammoniti: Dinielli per il MateraGrumentum. Angoli: 10-1 per il MateraGrumentum. Recupero: 1’primo tempo e 0’ secondo tempo. Spettatori: 2000 circa con nessuno ospite.

Rivivi il live - MateraGrumentum-Paternicum 6-0 - Finisce qui! Scoppia la festa: la Città dei Sassi torna in Serie D
CdS Matera - Sconfitta e sorpasso: l'Oppido firma il blitz contro i biancoazzurri che lasciano la vetta. La cronaca
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate