MateraGrumentum - Che bella cartolina da Melfi: squadra-pubblico, prove di un feeling da ricostruire

Scritto da Roberto Chito  | 
L'esultanza sotto il settore ospiti, FOTO: GIUSEPPE MARTINO

Un’immagine iconica di un pomeriggio da ricordare. Un’immagine che non si vedeva da troppo tempo e che fa un certo effetto. Eppure c’erano tempi in cui immagini di questo tipo appartenevano al quotidiano. Poi tutto è finito. Di colpo. E adesso, tutto sta per ricominciare. L’esultanza dei biancoazzurri sotto il settore ospiti dello stadio Valore richiama emozioni bellissime. Per la prima volta in questa stagione si è toccato con mano l’entusiasmo.

Un popolo che si sta risvegliando da un letargo che ad un certo punto di vista sembra essere stato subito con troppa rassegnazione. Certe emozioni stanno ritornando e ieri è stata una di questa. È stato davvero bello rivedere il popolo biancoazzurro essere presente in trasferta. A Melfi si è toccato con mano la fame di calcio di una città che vuole ritornare a vivere il calcio. Per la prima volta c’è stato il contatto diretto con quel popolo che ha vissuto un pomeriggio significativo. Perché la vittoria di Melfi, per morale e soprattutto classifica vuol dire davvero tanto. Dopo anni di purgatorio il calcio materano sta finalmente rivedendo la luce in fondo al tunnel con la possibilità di ritrovarsi in Serie D la prossima stagione.

Emozioni che il popolo materano sta pian piano ritrovando e da Melfi vuole ripartire per un nuovo corso. L’immagine di ieri pomeriggio è riassunta nel momento finale. La squadra che va sotto il settore ospiti a ringraziare i tifosi. E i tifosi che si lasciano andare al proprio entusiasmo, ricordandosi di come si fa a distanza di anni. La sensazione e soprattutto la speranza è che questo possa essere solo la ripartenza verso un nuovo corso.