Hockey Pattinaggio Matera - I biancoazzurri spaventano Sarzana: partita riaperta nel finale, poi i liguri la spuntano. La cronaca

Scritto da Redazione MateraSport24.it  | 
Una fase del match, FOTO: MICHELE BRUNELLO-FISR.IT

A circa sei minuti dalla fine era ancora tutto aperto. Perché i biancoazzurri erano riusciti a riaprirla con l’uno-due firmato da Amendolagine e Santochirico che aveva reso il finale più incerto del previsto. Poi, però, la forza di Sarzana ha avuto il sopravvento. E così, i liguri l’hanno spuntata 7-4, costringendo i biancoazzurri alla ventitreesima sconfitta consecutiva del proprio campionato.

Partita che si sblocca solamente poco prima del quarto d’ora del primo tempo. De Rinaldis la apre. Poi, subito dopo ci pensa Galbas a raddoppiare. Al riposo si va così. Ma ad inizio ripresa, dopo 2 minuti è Santeramo che la riapre. Nemmeno il tempo di esultare che Sarzana allunga nuovamente qualche secondo dopo con Rossi. Di lì, i liguri trovano la linfa giusta per il primo verso allungo del match. Prima De Rinaldis, poi ancora Rossi. In quasi 4 minuti Sarzana riesce a portarsi sul 5-1. Partita chiusa? Assolutamente no.

Perché l’Hockey Pattinaggio Matera riesce ad avere la giusta reazione. E nel giro di cinque minuti, con Amendolagine e Santochirico si portano a meno due, trovando il 5-3. Finale pirotecnico. Al 20:21 Galbas allunga ancora per i suoi. Qualche secondo dopo è Depalma su tiro diretto a firmare il meno due che dà nuove speranze ai suoi. Ma a dieci secondi dalla fine, è Galbas, autore di una doppietta, a mettere il sigillo definitivo sul match.