Fc Matera - Chi sale e chi scende: bene gli under, che perla di Russo. Clamoroso errore di Pozzer, Piccioni sottotono

Scritto da Roberto Chito  | 
L'esterno Gianluca Cum, FOTO: SANDRO VEGLIA

I biancoazzurri tornano dall’ostica trasferta di Barra con un ottimo punto contro la quotata Afragolese che nonostante una classifica precaria ha comunque dimostrato di essere una squadra non semplice da affrontare. Per il Matera, invece, si tratta del risultato utile consecutivo numero sei che allunga la striscia positiva e permette ai biancoazzurri di conservare morale e tenersi stretta una classifica che settimana dopo settimana si sta sempre più raddrizzando. Vediamo adesso, chi ha convinto e chi no per la truppa di Ciullo nel match di ieri pomeriggio.

Chi sale? Anche ieri, gli under hanno dimostrato di essere assolutamente di valore. A cominciare da Iaccarino che ha pennellato nel migliore dei modi il cross per Russo che ha trovato la rete del vantaggio. quando vengono schierati in campo, dimostrano sempre di che pasta sono fatti. Stesso discorso lo possiamo fare anche per Montanino e Cum. Soprattutto quest’ultimo, si è fatto trovare pronto al momento giusto per poter insaccare in rete il pallone del pareggio. Due a due che rende giustizia alla prestazione dei biancoazzurri che comunque hanno anche rischiato di vincere. Ancora una volta, ma ormai non fa davvero più notizia, bisogna sottolineare la prova di Ferrara. Il numero sette biancoazzurro è praticamente indomabile.

Non si ferma mai. Corre di qua e di là. Dà sempre il proprio contributo, con una prova di sacrificio. Spende davvero tanto in campo, tant’è che Ciullo è quasi sempre costretto a sostituirlo. Tanta generosità da parte di un giocatore che sta dimostrando di che pasta è fatto. Prova importante anche da parte di Bottalico che ancora una volta guida i suoi nel costruire gioco. In più, il numero dieci biancoazzurro si dimostra quasi sempre pericoloso su calcio di punizione. Una freccia davvero importante per il Matera che grazie agli spunti dell’ex Bisceglie e Rotonda riesce quasi sempre ad essere pericoloso.

Chi scende? Clamoroso l’errore di Pozzer. Il portiere biancoazzurro compie un incredibile infortunio che mette in salita la partita dei suoi. Purtroppo può capitare, e se accade ad un portiere la risonanza mediatica è sempre maggiore. Ieri, però, non ci sono davvero attenuanti. Fortunatamente, il Matera è riuscito a rimettere in piedi il match. Giornata storta anche per Piccioni. La punta è apparsa davvero sottotono: cosa sta succedendo? La speranza è che nelle prossime partite possa ritornare ai livelli dei match precedenti.