MateraGrumentum - Dinielli e Lobosco in forse: Finamore pensa a ridisegnare la difesa. Le soluzioni

Scritto da Roberto Chito  | 
Dinielli e Lobosco in azione, FOTO: SANDRO VEGLIA

La notizia positiva è che Dinielli non ha nulla di grave. Il peggio è stato scongiurato. Emergenza rientrata? Solamente in parte. Perché l’ex difensore di Paganese, Foggia e Fidelis Andria è ancora a rischio per la sfida di domenica pomeriggio. Da valutare anche il terzino Lobosco che dopo aver saltato le partite contro Vultur in Coppa e Latronico in campionato. Solamente domani, il tecnico Antonio Finamore scioglierà le riserve.

Ovviamente su entrambi i giocatori, anche se solo domenica, poco prima della partita si conosceranno le scelte. Cosa potrebbe cambiare nello scacchiere biancoazzurro? Sicuramente è più facile sostituire Lobosco. Finamore ha schierato il terzino Storsillo che tanto bene ha fatto in queste due partite. E in caso di assenza di Dinielli? Qui, le scelte sono un po’ più corte. Perché oltre Marotta, con il quale l’ex Fidelis Andria forma la coppia di centrali difensivi. Qui il tecnico biancoazzurro dovrebbe un po’ stravolgere il pacchetto. Probabilmente sarà Pellegrini a scalare al centro come abbiamo visto nel finale di match contro il Latronico. Infatti, il difensore nato nel Grumentum e nel Francavilla nasce proprio come centrale. E qui, a completare il pacchetto difensivo ci potrebbe essere Alessio D’Italia.

Anche il classe 2001, scuola Lavello, può occupare entrambe le posizioni. Scelte importanti che il tecnico Finamore sta valutando in queste ore. Però, non bisogna sottovalutare una cosa: perché non ripristinare la difesa a tre che il tecnico lucano ha utilizzato nelle precedenti due stagioni in Val d’Agri? E qui, ci sono anche Marotta e Pellegrini che conoscono molto bene i movimenti. Dunque, in attesa di capire se Dinielli ci sarà o meno domenica pomeriggio, sono partite le valutazioni sul possibile pacchetto difensivo. Chi avrà le idee chiare è sicuramente il tecnico Antonio Finamore che in settimana ha potuto lavorare al meglio sul pacchetto difensivo visti i dubbi legati agli infortuni.