MateraGrumentum - La nota del club: "Speriamo che non si verifichi più l'episodio di domenica. Fatto il punto"

Scritto da Redazione MateraSport24.it  | 
Il logo del club biancoazzurro, FOTO: MATERASPORT24.IT

"Ieri mattina, presso uno dei locali del Comune di Matera, vi è stato un incontro alla presenza di esponenti del Comune, compreso un consigliere di opposizione, sul tema dell’impiantistica sportiva, al quale è intervenuta, massiccia, la nostra società". È la nota della società biancoazzurra in merito all’incontro avuto in Comune ieri mattina dopo un incontro che si spera possa essere fruttuoso per quanto riguarda il futuro.

"Abbiamo chiesto noi di partecipare per esprimere il nostro punto di vista sull’accaduto di domenica scorsa quando, per cause a noi non ascrivibili, abbiamo dovuto giocare a Bernalda, e per rappresentare al Comune la necessità che il XXI Settembre, ed il suo delicato manto erboso, sia il più possibile preservato in modo da consentirci di espletare al meglio l’attività sportiva. Il Comune e l’Amministrazione, a mezzo dell’assessore Sarli e del presidente Materdomini , hanno spiegato che tutto è dipeso da un improvviso guasto dell’impianto dell’acqua al campo "Paip", dove era previsto che giocassero le atlete del calcio femminile, e che non è stato possibile riparare per tempo", continua la nota del club biancoazzurro.

Ovviamente, il MateraGrumentum ha voluto anche delle risposte da parte dell’amministrazione comunale: "Hanno fornito ampie assicurazioni per il futuro, sia sulla tutela del manto erboso del XXI Settembre sia sull’efficienza del campo "Paip". L’auspicio è che, se vi è pure ragionevolezza dei vari addetti ai lavori, l’inconveniente di domenica, che ha causato disagio alla nostra Società ed ai tifosi, non si verificherà più".